Ferie in arrivo, ma 8,3 milioni di Italiani dovranno rinunciarvi

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Luglio 2018 | 09:42

Luglio, tempo di vacanze

Con l’arrivo di luglio per milioni di italiani è ora di pensare alle vacanze, se già non si è partiti per i luoghi di villeggiatura. Eppure secondo un’indagine commissionata da Facile.it all’istituto di ricerca mUp Research e condotta su un campione rappresentativo della popolazione adulta, non tutti gli italiani potranno godersi le agognate ferie.

8,3 milioni di italiani non andranno in ferie

Sarabbero infatti 8,3 milioni gli italiani che quest’anno dovranno rinunciare alle ferie estive, nel 64% dei casi perché non ci si può permettere una vacanza per motivi economici, una percentuale che corrisponde a ben 5,3 milioni di italiani. A dover rinunciare alle ferie per motivi economici sono principalmente le famiglie con 3 o 4 componenti, ma anche i giovani con età compresa fra i 25 ed i 34 anni.

Il 73% di chi parte resterà in Italia

I 35,5 milioni di italiani più fortunati che invece andranno regolarmente in vacanza questa estate resteranno prevalentemente in Italia (73%) mentre solo il 18% andrà all’estero. Il budget medio pro capite stanziato è risultato pari a 1.580 euro, ma il 52% dei vacanzieri non arriverà a spendere più di 1.000 euro, non proprio il segnale di un’economia floridissima o di una ricchezza equamente distribuita. Le vacanze dureranno in media 10,6 giorni, ma per il 50% degli under 35 i giorni di viaggio saranno meno di sette.

Chi può permettersele assicura le proprie ferie

Per tutelarsi dai rischi connessi alle vacanze, chi parte, soprattutto per itinerari lunghi e fuori dall’Italia, si assicura sempre più frequentemente da eventuali imprevisti sottoscrivendo una polizza viaggio. Secondo l’analisi di Facile.it nei primi 5 mesi del 2018 le richieste di polizze vacanze raccolte tramite il sito sono aumentate del 30,4% rispetto allo stesso periodo del 2017. Insomma: per molti italiani le vacanze sono un sogno, ma chi può permettersele non intende farsi rovinare il sogno da qualche imprevisto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La ribalta della bancassurance spinta dal settore danni

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

Assicurazioni, futuro da 10mld

NEWSLETTER
Iscriviti
X