India, tutto è pronto per il matrimonio del secolo

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Dicembre 2018 | 17:14

Ambani porta la figlia all’altare

Mukesh Ambani, l’uomo più ricco dell’India e 19esimo tra i miliardari mondiali secondolla classifica Forbes con un patrimonio personale stimato pari a 43,4 miliardi di dollari, si prepara ad accompagnare all’altare la figlia Isha, destinata a sposare un altro figlio illustre, Anand Piramal, figlio del miliardario Ajay Piramal (che la classifica Forbes colloca al 24esimo posto tra gli uomini più ricchi dell’India e al 404esimo posto in quella dei miliardari mondiali, con “solo” 4,2 miliardi di dollari di patrimonio personale).

Il matrimonio asiatico del secolo

Si tratterà del “matrimonio del secolo” almeno per l’Asia, visto che il padre della sposa non ha badato a spese: secondo Bloomberg per la cerimonia, che avrà luogo il 12 dicembre e i cui festeggiamenti proseguiranno per tutta la settimana, Ambani, tycoon con interessi nel settore del petrolio e della televisione, ha speso qualcosa come 100 milioni di dollari. Una cifra superata solo dai 110 milioni di dollari (in termini attuali) che vennero spesi per celebrare 37 anni fa il matrimonio tra Diana Spencer e il principe Carlo, erede al trono britannico.

Tanti i vip tra gli invitati alle nozze

Altri tempi, ma liste di invitati simili: a quello dei giovani Ambani e Piramal parteciperanno, tra gli altri, personalità politiche come Hillary Clinton, del mondo dello spettacolo come Beyonce o magnati come Henry Kravis. In tutto la lista degli ospiti è così ricca che i padri dei due sposi hanno dovuto affittare ben cinque alberghi a cinque stelle e dovranno allestire almeno 100 voli charter da e per l’aeroporto Maharana Pratap di Udaipur, la città indiana dove si svolgerà il matrimonio.

Ambani ringrazia la città di Udaipur

A proposito di Udaipur: in segno di gratitudine nei confronti dell’accoglienza ricevuta dalle autorità locali Ambani ha donato cibo sufficiente a fornire tre pasti completi a 5.100 persone al giorno per quattro giorni oltre ad aver allestinto un bazar per mostrare 108 dipinti tradizionali indiani, ceramiche e altre opere di artigiani locali, secondo quanto dichiarato da un portavoce del tycoon indiano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X