Nasa: 5 nuovi fornitori per carichi paganti sulla Luna

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Novembre 2019 | 09:16

Nasa seleziona altri 5 fornitori per la Luna

Il previsto ritorno degli Stati Uniti sulla Luna e le future missioni su Marte stanno rapidamente sviluppando un nuovo ecosistema. La Nasa ha appena annunciato di aver selezionato altre cinque società che si aggiungono alle nove annunciate nel novembre dello scorso anno e che potranno presentare offerte per fornire servizi di spedizione verso la Luna nell’ambito del programma Commercial Lunar Payload Services (Clps).

Creato un marketplace di 14 società americane

Lo scopo è anche quello di creare un marketplace sempre più ampio di fornitori di servizi di consegne di carichi a pagamento tra la Terra e la Luna e ampliare il network di partner dell’ente spaziale americano per permettere alla prima donna e al tredicesimo uomo di metter piede sul satellite del nostro pianeta entro il 2024 come previsto dal programma Artemis.

Anche Blue Origin e SpaceX tra i selezionati

Le cinque nuove compagnie selezionate sono Blue Origin (società del fondatore di Amazon, Jeff Bezos), Ceres Robotics, Sierra Nevada Corporation, SpaceX (che fa capo al patron di Tesla, Elon Musk) e Tyvak Nano-Satellite Systems. Esse si aggiungono ad Astrobotic Technology, Deep Space Systems, Firefly Aerospace, Intuitive Machines, Lockheed Martin Space, Masten Space Systems, Moon Express e Orbit Beyond.

Fino a 2,6 miliardi di dollari in contratti entro il 2028

Tra le prime 14 aziende la Nasa ha già selezionato tre fornitori (Orbit Beyond , Astrobotic Technology e Intuitive Machines) per servizi di spedizione di carichi a pagamento sulla Luna, siglando con essi contratti del valore, rispettivamente, di 97, 79,5 e 77 milioni di dollari per spedire sulla Luna 14 carichi scientifici entro il 2021 e prevede di siglare ulteriori ordini nei prossimi mesi. Complessivamente il programma Clps si prevede possa erogare contratti per un massimo di 2,6 miliardi di dollari entro il 2028 ha fatto sapere la Nasa in un comunicato ufficiale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Jeff Bezos lascia la carica di Ceo della sua Amazon: ha altri problemi sui cui concentrarsi

La Nasa assegna 967 milioni per tornare sulla Luna entro il 2024

NEWSLETTER
Iscriviti
X