Coronavirus cambia domanda di web, telefono ed energia

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Aprile 2020 | 10:31

Coronavirus cambia abitudini italiani

L’emergenza coronavirus sta costringendo milioni di italiani a rimanere in quarantena forzata e, quindi, a cambiare le proprie abitudini. Secondo Facile.it, ad esempio, nel mese di marzo si sarebbe registrato un incremento del 27% delle richieste legate alle connessioni internet casa, sia Adsl che fibra. Un boom di domande anche superiore (+37%) si è registrato per le tariffe di telefonia mobile.

Aumenta domanda connessioni internet

A generare questo incremento sarebbe l’aumentato utilizzo degli strumenti tecnologici sia per motivi lavorativi sia di studio. Grande attenzione dei consumatori anche per le tariffe luce e gas. Sempre Facile.it nota come gli utenti che hanno concluso contratti di cambio fornitore il mese scorso siano aumentati del 6% rispetto al marzo 2019.

Si cercano tariffe luce e gas più vantaggiose

Passando in casa molte più ore rispetto a prima dell’esplosione della pandemia di coronavirus, l’aumento dei consumi domestici impone a molti la necessità di cercare tariffe più vantaggiose per cercare di ridurre le spese. Il decremento dei costi della materia prima energetica fa del periodo che stiamo vivendo, se non altro, un buon momento per valutare offerte legate al mercato libero, purché indicizzate ad uno dei parametri in discesa.

Controllate il tipo di offerta sottoscritta

Non va infatti dimenticato che chi sottoscrive un contratto con offerta a prezzo fisso vede il costo della componente energia in bolletta bloccato alla sottoscrizione fino al termine di validità del contratto (di solito a 12 o 24 mesi). Anche chi ha un’offerta indicizzata non vedrà sempre lo stesso calo dei costi: l’indice di riferimento varia infatti da gestore a gestore.

Può essere utile cambiare la tariffa o il gestore

Attenzione infine al tipo di tariffa: chi avesse una tariffa bioraria e si ritrova ora a casa tutto il giorno potrebbe valutare di passare a una tariffa monoraria o cambiare le fascie biorarie, optando per una tariffa più bassa al mattino anziché alla sera. Il passaggio da un gestore ad un altro, che spesso può essere effettuato anche direttamente online o tramite telefono, non comporta del resto alcuna interruzione nell’erogazione di energia elettrica e gas.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Una nuova tariffa per risparmiare sulla bolletta di gas e luce

Bollette luce e gas: occhio all’ultima truffa

NEWSLETTER
Iscriviti
X