Venezia riapre ai turisti, sul Guardian le prime immagini

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Giugno 2020 | 10:44

Venezia torna ad accogliere i turisti

E’ uno dei simboli d’Italia: Venezia, dopo oltre tre mesi di piazze e calle deserte, torna in punta di piedi ad accogliere i turisti italiani e stranieri. Scordatevi le folle oceaniche, ma subito sui giornali internazionali come il britannico Guardian sono rimbalzate le foto di camerieri e gondolieri con la mascherina facciale e di turisti ordinatamente in coda, distanziati, per entrare a visitare il Palazzo Ducale. Ma quanto costa tornare a visitare la celebre attrazione?

Palazzo Ducale aperto nei weekend

Dal 13 giugno il Palazzo Ducale (anticamente noto come Palazzo Dogale in quanto sede del Doge), ma anche altre attrazioni come il Museo del Vetro e il Museo del Merletto, Ca’ Rezzonico, il Museo di Storia Naturale, il Museo di Palazzo Mocenigo e la Casa di Carlo Goldoni, sono visitabili il sabato e la domenica fino al 26 luglio, potendosi prenotare il biglietto (ultimo ingresso alle 17.30) anche online. Restano ancora chiusi al momento la Torre dell’Orologio e il Museo Carrer.

Rimborsati i biglietti nel periodo del lockdown

I prezzi? Al momento un ingresso ridotto speciale è venduto online a 14 euro da Vivaticket (6,5 euro per i ragazzi di età inferiore ai 18 anni compiuti). La Fondazione Musei Civici di Venezia ha inoltre precisato che tutti coloro che avevano pre-acquistato tour dei Musei Civici di Venezia a partenza fissa (“Torre dell’Orologio”, “Itinerari Segreti” e “I Tesori del Doge”) per le date comprese tra il 24 febbraio e il 31 maggio scorso saranno rimborsati automaticamente, anche senza presentare richiesta (considerando i tempi tecnici necessari).

Cosa è previsto per le scuole

Non è invece previsto alcun rimborso per tour pre-acquistati dopo il 31 maggio, ma sarà valutato l’eventuale cambio data. La validità di tutti i biglietti di accesso ai Musei venduti fino al 15 aprile scorso è stata estesa a 12 mesi dalla data di acquisto. Tutti i biglietti “offerta scuola” venduti fino al 31 maggio scorso potranno essere utilizzati fino al 31 maggio 2021. Anche le scuole potranno richiedere il rimborso solamente nel caso in cui la visita al museo fosse prevista nel periodo 24 febbraio – 31 maggio 2020 e non possa essere posticipata. In tal caso, la scuola è tenuta ad inviare richiesta firmata dal dirigente scolastico e copia della prenotazione di treno, aereo, albergo a con prova di quanto affermato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X