Catasto, non si paga più in contanti allo sportello

A
A
A
di Redazione 10 Ottobre 2017 | 08:36

Da ottobre, secondo quanto previsto dalla legge di Bilancio 2017, è arrivato lo stop ai pagamenti agli sportelli del Territorio dell’Agenzia delle Entrate per i servizi catastali. L’obiettivo è di ridurre i costi per le operazioni di sportello e rendere più efficiente i servizi.

Addio alla possibilità di pagare i tributi anticipati direttamente in ufficio, adesso occorre utilizzare il modello F24 Elide. Il modello, oltre ai dati anagrafici e fiscali di chi effettua il pagamento, presenta un’unica sezione denominata “Erario ed altro”, con una prima riga che consente di indicare il codice dell’ufficio e il codice dell’atto al quale si riferisce il pagamento.

Le righe successive sono destinate alla compilazione dei seguenti campi: tipo di atto, elementi identificativi, codice, anno di riferimento, importi a debito versati. I nuovi codici tributo per il versamento degli importi dovuti per le operazioni di sportello sono reperibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Agenzia delle Entrate riconosce il beneficio fiscale delle Pmi innovative quotate su Aim

Isa, tre imprese italiane su 10 devastate dalla pandemia e ammazzate dallo Stato

Aim Italia, IR Top Consulting: importante mantenere gli incentivi fiscali per le Pmi innovative

NEWSLETTER
Iscriviti
X