Londra al primo posto per transazioni ForEX offshore in RMB

A
A
A
di Finanza Operativa 3 Maggio 2017 | 13:30

a cura di Swift

Le ultime rilevazioni del RMB Tracker di SWIFT mostrano come Londra
mantenga un ruolo di prevalenza come mercato valutario e centro globale di pagamento. La City
rimane quindi l’hub offshore principale per il trading del renminbi cinese (RMB).
L’edizione speciale del report RMB Tracker di SWIFT analizza il ruolo di Londra come hub offshore
per transazioni valutarie in yuan, e include statistiche e analisi dei primi tre mesi dell’anno e
approfondimenti sulla situazione della valuta cinese nel mercato ForEx di Londra.
Fino a marzo 2017, i dati SWIFT mostrano che il 36,3% delle transazioni FX in RMB (escludendo la
Cina) si sia chiuso nel Regno Unito.
Al secondo posto troviamo Hong Kong (29.3%), seguito da Stati Uniti e Francia al terzo (7.3%) e
Singapore al quarto (5%). In generale, nel corso degli ultimi cinque anni si è registrato un costante
aumento delle transazioni FX in RMB, arrivate a oltre 13 milioni nel 2016.
Altre evidenze contenute nel report:
• Il RMB è la quinta valuta mondiale nel mercato FX in termini di valore di scambio, preceduta
dal dollaro americano, dall’euro, dallo yen giapponese e dalla sterlina britannica.
• Il RMB e il dollaro americano sono al quinto posto per valore nominale tra le coppie di valute
(negli scambi non regolati in CLS).
• Il turnover mensile del RMB ha raggiunto oltre il 4,3% del turnover totale riscontrato su rete
SWIFT (a marzo 2017).
Nel Regno Unito, inoltre, continuano a crescere il trading e i pagamenti in RMB, grazie all’utilizzo
della valuta cinese sia nei mercati globali sia nel mercato domestico. Sebbene i pagamenti da e
verso il Regno Unito coinvolgano una moltitudine di mercati in tutto il mondo, i dati SWIFT mostrano
come nel mese di marzo 2017, il corridoio Regno Unito-Stati Uniti sia stato il più importante con una
quota del 38% dei pagamenti internazionali da e verso il Regno Unito.
Alcuni approfondimenti:
• Nel Regno Unito, più del 50% dei pagamenti (in qualsiasi valuta)avvengono con due paesi
in particolare: gli Stati Uniti (38%) e la Germania (16%).
• Il RMB è la valuta più utilizzata per i pagamenti tra il Regno Unito e la Cina/Hong Kong.
• Il 50% delle istituzioni finanziarie nel Regno Unito (e ben 1.300 istituti finanziari in tutto il
mondo) utilizza il RMB per i pagamenti con Cina e Hong Kong.
• Londra è la piu’ grande piazza per pagamenti in RMB al di fuori della Cina, con una quota
del 5,66%, dietro Hong Kong (quota del 76,14%), ma ben prima di Singapore (4,19%).
“I dati del RMB Tracker di SWIFT dimostrano che Londra è tra le più importanti piazze di riferimento
per l’attività bancaria internazionale”, afferma Javier Pérez-Tasso, Chief Executive, Americas and
UK, SWIFT. “Nonostante una globale flessione nell’attività di trading ForEx in termini di volumi e
sempre maggiori incertezze di mercato, Londra continua ad avere un solido ruolo come centro
finanziario globale e hub per i pagamenti internazionali”.
L’edizione special del RMB Tracker di SWIFT è disponibile a questo link.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Maiani (Siat): “Le opportunità sul Forex ora non riguardano l’Euro”

Maiani (Siat): “Pausa di riflessione per l’Euro Index”

Forex, Maiani (Siat): “L’Euro Index rischia un pullback down”

NEWSLETTER
Iscriviti
X