Report Operativo: monitoraggio posizioni su Fca e Mediobanca

A
A
A
di Finanza Operativa 4 Maggio 2017 | 20:00

Fca ha messo a segno un forte rialzo accompagnato da un netto incremento di volumi nella seduta del 26 aprile, quando il prezzo è passato da 9,73 a 10,60 euro, e ha configurato una long white candle arrivando a testare nella seduta successiva il livello di resistenza statica dei 10,70 euro. Nelle due sedute seguenti il prezzo ha consolidato attorno a quota 10,50 euro e nella mattina di martedì 2 maggio e sceso a ridosso dei 9,90 euro, segnando un minimo intraday a 9,875 euro.

Nel Report Operativo n°187 mandato martedì 2 maggio ai nostri sottoscrittori si suggeriva di monitorare il titolo FCA per tentare l’acquisto al prezzo di 10,10 euro, posizionando lo stop loss sotto 9,80 euro, e puntando ad un primo obiettivo di 11 euro per azione, poi 11,50 euro. L’acquisto è scattato nella stessa seduta di martedì e mercoledì il prezzo di FCA si è avvicinato allo stop loss, segnando un minimo intraday a 9,82 euro, ma senza farlo scattare. Nel pomeriggio di ieri e nella mattinata di oggi il titolo recupera fino a 10,28 euro mandando la nostra posizione in profitto lordo del +1,5% (al prezzo di 10,25 euro), ma il movimento potrebbe rappresentare un pullback tecnico sotto il supporto dinamico rialzista di brevissimo termine, ceduto con la long black di martedì scorso. A questo punto andiamo a posizionare l’uscita a pareggio in caso di ritorno del prezzo sotto quota 10,12 euro, in modo da non rischiare più nulla su questa operazione.

Mediobanca, titolo sul quale avevamo effettuato uno short e un successivo stop & reverse long a 8,565 euro la scorsa settimana, e che stamani ha raggiunto il primo target fissato nell’area 9/9,10 euro. La nostra posizione va in profitto del +5,66% (al prezzo di 9,05 euro) e sull’oscillatore stocastico possiamo notare una situazione di forte ipercomprato di breve periodo. Teniamo conto che l’area 9,085/9,10 rappresenta una forte resistenza statica oltre la quale il titolo non va dall’autunno del 2015, e che potrebbe respingere questo impulso rialzista. Se il titolo dovesse superare nell’intraday i 9,085 euro alzeremo subito il livello di take profit su questo prezzo, mentre per il momento ci spostiamo in trailing profit sotto quota 8,92 euro, livello al quale bloccheremo un profitto minimo del +4,15%.

Puoi ricevere il Report Operativo di XTraderNet al prezzo per l’abbonamento trimestrale di 245 euro oppure al prezzo di 95 euro per un mese. Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata o mandaci una mail qui (report@finanzaoperativa.com).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future tentano un rimbalzo

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future alla ricerca di un valido supporto

Borse internazionali: il punto tecnico di Alessandro Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X