Atlantia pronta ad acquisire Abertis

A
A
A
di Finanza Operativa 16 Maggio 2017 | 15:52

a cura di Francesco Palmisano Head of sales EXANTE

Atlantia lancia l’Opas su Abertis Infraestructuras: 16,3 miliardi di euro per creare il più grande leader mondiale nella gestione delle infrastrutture di trasporto.

A seguito della delibera assunta ieri dal Consiglio di Amministrazione, Atlantia S.p.A. ha annunciato la decisione di promuovere un’offerta pubblica di acquisto e/o scambio volontaria sulla totalità delle azioni emesse da Abertis, società con azioni quotate sui mercati regolamentati spagnoli.

L’offerta, come comunicato dalla società controllata dalla famiglia Benetton, riguarda un corrispettivo interamente in denaro pari a 16,50€ per ciascuna azione Abertis portata in adesione, fermo restando la possibilità per gli azionisti Abertis di optare, in tutto o in parte, per una «parziale alternativa in azioni».

La parziale alternativa in azioni prevede la possibilità per gli azionisti Abertis di optare, in tutto o in parte, per un corrispettivo in azioni Atlantia di nuova emissione, aventi caratteristiche speciali («Azioni Speciali Atlantia»). Questa opzione è sulla base di un rapporto di scambio di 0,697 azioni Atlantia per ogni azione Abertis, determinato sulla base di un valore della società italiana di 24,20 euro, in linea con il prezzo di borsa alla chiusura di venerdì scorso rettificato per tener conto dello stacco della cedola il 22 maggio prossimo.

Queste azioni non potranno essere trasferite fino al 15 febbraio 2019, dopo di che saranno convertite in azioni ordinarie. Il pagamento del corrispettivo in azioni speciali Atlantia è soggetto ad una soglia massima di accettazione pari a 230 milioni di azioni Abertis.

L’integrale finanziamento dell’operazione è stato già assicurato da un pool di primarie banche e istituzioni finanziarie (BNP Paribas, Credit Suisse, Intesa Sanpaolo, UniCredit).

Lo scopo della manovra è quello di creare il principale operatore di autostrade nel mondo, con un Ebitda di 6,6 miliardi di euro e investimenti per 2,4 miliardi di euro.

A seguito dell’uscita della notizia, ieri il titolo Atlantia ha fatto registrare un notevole balzo in avanti a Piazza Affari, rompendo il livello chiave di 24,60 che da oltre un mese ormai offriva significativa resistenza. La sessione si è chiusa con un incremento del 2,48%, a 24,81 euro per azione, su valori che il mercato non quotava da Novembre 2015.

Si consolida quindi l’outlook rialzista, con il titolo atteso ora verso un ritorno sui massimi del 2015, in area 25,60.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti