Fib, avanti in trading range

A
A
A
di Finanza Operativa 26 Maggio 2017 | 17:30

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, è tornato nell’ultima seduta della settimana a testare il supporto statico di breve termine posto a quota 21.000, una soglia psicologica vicino alla quale, tra l’altro, transita anche la media mobile a 21 giorni e a ridosso della quale si posiziona il limite inferiore del trading range. Certo, nel corso della seduta i corsi hanno poi tentato un timido rimbalzo. Ma nulla, almeno per ora, suggerisce che potrebbe spingere il future oltre la resistenza posta a 21.500 punti.

Di conseguenza, è probabile un ulteriore sviluppo del trend laterale in atto. E solo l’eventuale conferma del superamento della resistenza statica di breve a 21.500 punti agevolerebbe un allungo verso nuovi massimi da inizio anno con primi obiettivi in zona 21.750/22.000 punti. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto dinamico ascendente di breve periodo a quota 21.000 favorirebbe delle nuove prese di beneficio con target a 20.820 prima e a quota 20.500 poi.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Sartorelli (Siat): “Sul Ftse Mib le opzioni evidenziano un sentiment rialzista e stabile”

Borse internazionali: il punto tecnico della settimana di Aldrovandi

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx future: prossima fermata sui top di agosto

NEWSLETTER
Iscriviti
X