Fib al test del supporto dinamico di breve termine

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 20 Giugno 2017 | 17:30

Seduta all’insegna delle correzioni per il Fib, il future con scadenza settembre legato all’indice Ftse Mib, tornato al di sotto della soglia tecnica e psicologica dei 21.000 punti con un minimo intraday a quota 20.770, a ridosso del supporto dinamico ascedente di breve termine. Un sostegno al di sotto del quale i corsi potrebbero accusare un’ulteriore discesa.

In quest’ottica, il successi e importante target è individuabile a 20.500 punti, dove è posto il supporto statico di medio periodo, una volta violato il quale si profilerebbe un ritracciamento con  target a 20.200/20.000. Per contro, la tenuta di quota 20.770 favorirebbe un’inversione rialzista con obiettivi a quota 21.000 prima, 21.200 poi e ancora 21.380, top dello scorso maggio.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Fib alle prese con la media mobile a 25 giorni

Pioli (Cfi): “Ftse Mib, sconveniente comprare alle quotazioni attuali”

Ostacolo sul livello 23.300 per il Fib

NEWSLETTER
Iscriviti
X