Tps group acquisisce il 70% di Stemar Consulting. Titolo in rialzo all’Aim

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 22 Giugno 2017 | 15:45

Tps, società quotata sul mercato Aim Italia (dove al momento segna un rialzo di oltre il 3%), leader nel settore dei servizi tecnici e di ingegneria in campo aeronautico e inserita nel portafoglio anti-tobin Tax diFinanzaOperativa, ha annunciato la sottoscrizione di un accordo vincolante per l’acquisizione del 70% di Stemar Consulting, attiva nel settore del Cost Engineering, ovvero nelle attività di reverse engineering e di analisi degli aspetti progettuali e realizzativi al fine di ridurre il costo di un componente/sistema/prodotto.

“L’acquisizione di Stemar Consulting, società operativa principalmente in campo automotive, consente al gruppo Tps un nuovo salto di qualità e un importante ampliamento delle competenze, oltre a costituire una prima diversificazione rispetto al settore industriale aeronautico” ha affermato Alessandro Rosso, ad del gruppo Tps.

Dopo Icb acquisita nel mese di maggio, Tps prosegue quindi il percorso di crescita per linee esterne secondo quanto era stato annunciato in IPO, con l’ingresso in un settore caratterizzato da elevate prospettive di sviluppo e con l’acquisizione di una realtà di riconosciuto standing professionale la cui struttura, organizzazione e logistica consentiranno un rapido processo di integrazione.

L’operazione prevede l’acquisizione del 70% della società con il pagamento di un prezzo pari a 700.000 euro, di cui 350.000 al momento del trasferimento quote e 350.000 dopo sei mesi dall’acquisto del pacchetto di maggioranza. È previsto un earn out di 65.000 euro annuo legato al raggiungimento di target di fatturato della società con riferimento agli esercizi 2018, 2019 e 2020.

L’acquisizione prevede che Stemar Consulting sia amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da 5 membri, 3 nominati da TPS e 2 dagli attuali soci che resteranno azionisti entrambi con una quota paritetica del 15%. La governance prevede quorum assembleari rafforzati in relazione a particolari materie, nonché accordi di lock-up e di prelazione sulle quote.

Stemar Consulting, con sede a Orbassano (TO), impiega circa 17 dipendenti e ha registrato nel 2016 un fatturato di 1,54 milioni di euro, un EBITDA margin pari al 27% e una PFN negativa pari a circa 0,2 milioni di euro. Nasce nel 2003 dalla collaborazione dei due soci fondatori che operano da oltre 25 anni a stretto contatto con le principali aziende automobilistiche e motociclistiche, nonché con le aziende produttive e i fornitori di primo livello del mondo automotive e aeronautico. Stemar Consulting possiede esperienze pluriennali nella costruzione di stampi e nella progettazione 2D e 3D. L’operatività e la conoscenza di questi settori permettono l’ottimizzazione e l’analisi dei costi di produzione e degli investimenti in tecnologie. Per la realizzazione del processo di Cost Engineering Stemar Consulting utilizza sia format elaborati sulla base del know how interno che piattaforme informatiche dedicate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X