Akina vince il premio “Private Equity Manager dell’anno”

A
A
A
di Finanza Operativa 23 Giugno 2017 | 17:38

Akina, parte del gruppo Unigestion e advisor di primo piano specializzato nei veicoli di private equity, ha conquistato il riconoscimento di “Private Equity Manager dell’anno” agli European Pensions Awards, tenutisi ieri a Londra. Fiona Frick, CEO di Unigestion, ha così commentato: “Siamo molto felici che il team di Akina abbia conquistato questo importante riconoscimento e non vediamo l’ora di ottenere ulteriori successi in futuro. Interpretiamo questo premio come un segnale: gli stakeholders stanno apprezzando la strategia di unire le forze tra Akina e Unigestion nel settore del private equity”.
La fusione tra i due team era stata annunciata a febbraio e ambisce a creare uno specialista globale su small e mid market, grazie a una squadra di 52 esperti e a masse gestite che ammontano in totale a 5.5 miliardi di dollari USA. Con il supporto dell’expertise di Unigestion, questa alleanza consente di estendere la strategia di investimento a un’area geografica più ampia, soprattutto in Nord America e in Asia, e offre agli investitori l’accesso ad opportunità interessanti a livello internazionale sul comparto del private equity.
Thomas Frei, a capo del team di Investment Solutions, ha detto: “Questo premio rappresenta un riconoscimento del nostro duro lavoro e del nostro approccio attivo nella ricerca di  opportunità di investimento di valore. E’ uno dei risultati più importanti che abbiamo raggiunto negli ultimi 12 mesi. Già a dicembre abbiamo conseguito il “Private Equity Exchange Award” per la migliore strategia regionale, mentre a marzo siamo stati premiati agli International Fund Awards come ‘Best SME European Private Equity Firm’ dell’Europa Centrale”. Mark Zünd, capo dell’Investment Team, ha così commentato: “La nostra performance è guidata da una forte conoscenza in ambito macro, che determina una chiara strategia di investimento attuata a livello locale e supportata da un processo di investimento metodico e rigoroso”.
A gennaio, Akina ha chiuso il sesto round di raccolta del suo principale veicolo di investimento “Euro Choice” a 410 milioni di euro, superando notevolmente l’obiettivo dei 300 milioni. Alla fine di quest’anno si chiuderà la seconda tranche “Euro Choice Secondary II”. Il primo prodotto globale focalizzato sui mercati di piccole e medie dimensioni sarà lanciato nel corso della seconda metà del 2017, con il veicolo Euro Choice VII che costituirà il primo passo per attuare la strategia di accesso diretto da parte dei clienti in Europa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X