Rame, il rimbalzo ha le gambe corte

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 27 Giugno 2017 | 15:30

Rimbalzi correttivi per le quotazioni del rame, con i corsi che si riportano a ridosso dei massimi 5.800 dollari per tonnallata, ovvero a ridosso dei massimi di inizio mese rinviando le attese per un movimento correttivo e confermando il mercato all’interno del range di oscillazione 5.800-5.600 dollari per tonnellata.

Tuttavia – avvertono gli analisti di Wings Partners Sim –  le attese permangono a favore di flessioni correttive indirizzate dapprima verso area 5.600, avvalorate dalla tenuta della resistenza posta a ridosso di area 5.800, ritracciato il 50% di Fibonacci dell’onda ribassista partita dai massimi posti in area 6.200, nonché dalle chiare divergenze negative tra gli indicatori di momentum ed il grafico dei prezzi. In un’ottica più ampia, tuttavia, sono attesi ribassi capaci di ritracciare buona parte del movimento rialzista avviato a fine ottobre e riproporre test verso il limite inferiore del canale ribassista in figura”.

Al ribasso, a Piazza Affari, sul rame disponibili i seguenti Etc: l’Etfs 1x Daily Short Copper e l’Etfs 3x Daily Long Copper, quest’ultimo a leva tripla.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

rame

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Attenzione ai ritracciamenti se esplode il debito e la ripresa stenta

Correzione del petrolio campanello d’allarme per le Borse?

S&P 500, imparare dal passato per capire il presente. Lo studio di Ambrosetti Sim

NEWSLETTER
Iscriviti
X