Rame, scorte in calo e quotazioni in ripresa. Gli Etc long a Piazza Affari

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Giugno 2017 | 12:00

Le scorte dei  rame registrate nei magazzini London Metal Exchange sono scese nelle ultime sedute sotto la soglia delle 250.000 tonnellate. Si tratta della prima volta dallo scorso mese di marzo e, rispetto a inizio maggio, la contrazione è stata pari a circa di circa 100.000 tonnellate. Una situazione che sta favorendo un’inversione rialzista delle quotazioni del future, con i corsi di nuovo al di sopra della resistenza tecnica dei 1.900 dollari per tonnellata (dove transita la media mobile a 100 giorni).

Dal punto di vista operativo, i prossimi obiettivi del metallo sono individuabili a quota 1.950 prima e successivamente nell’aera compresa tra i 1.980 dollari e la soglia tecnica e psicologica dei 2.000 dollari per tonnellata. I livelli di supporto sono invece posti a 1.860, 1.830 e 1.800 dollari.

Per sfruttare possibili ulteriore allunghi del rame e del nickel a Piazza Affari è possibile puntare su una serie di Etc. Sul rame: Etfs Copper, Etfs Eur Daily Hedged Copper, Etfs 2x Daily Long Copper, Boost Copper 3x Leverage Daily, Etfs 3x Daily Long Copper.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

rame

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il petrolio torna a volare in scia all’uragano Ida

Mercati: argento redivivo. I target e gli Etc a Piazza Affari

Mercati, alluminio sugli scudi in scia al colpo di Stato in Guinea

NEWSLETTER
Iscriviti
X