Ubs AM lancia a Piazza Affari il primo Etf hedged sull’Msci Europe

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 2 Agosto 2017 | 12:00

A pochi giorni dalla quotazione del suo ETF multi-fattoriale che investe su large, mid e small cap USA, UBS Asset Management porta a Piazza Affari un nuovo Etf che offre un innovativo approccio all’esposizione su un altro mercato azionario core, l’Europa.
Quotato dall’11 luglio, UBS ETF – MSCI Europe UCITS ETF (hedged to EUR) (codice Isin LU1600334798, Ter 0,30%) è il primo Etf su Borsa Italiana a dare la possibilità di prendere posizione sull’azionario europeo, offrendo la copertura da tutte le oscillazioni dei tassi di cambio esistenti tra l’euro e le altre valute in vigore nel continente europeo: sterlina (GBP), franco svizzero (CHF), corona danese (DKK), norvegese (NOK) e svedese (SEK) e altre valute di minore importanza.

Il nuovo ETF di UBS investe nei 446 titoli che compongono l’indice MSCI Europe, all’interno dei quale il peso dei Paesi non Euro è di circa il 50% (UK 27,7%, Svizzera 13.9% Svezia 4,5%, Danimarca 2,8%). La copertura dai diversi rischi di cambio da esso offerto, consente dunque all’investitore italiano di esporsi esclusivamente all’andamento dei mercati azionari.

“La crescente attenzione degli investitori verso la copertura dal rischio di cambio ha subito un’ulteriore accelerata nel corso del 2017 – spiega Simone Rosti, Head of Passive & ETF Specialist Sales Europe di Ubs – Da inizio anno, infatti, gli ETF hedged hanno registrato una nuova raccolta di 10,605 miliardi di euro a livello europeo (di questi, 4,911 miliardi di euro sono stati catalizzati dai prodotti di UBS), consentendo agli Aum complessivi di superare la soglia dei 50 miliardi di euro. A oggi, gli AuM degli ETF hedged di UBS ammontano a 15,024 miliardi di euro, pari a una market share del 29,9%”.

La gamma di ETF hedged di UBS quotati su Borsa Italiana sale a 21 strumenti, confermandosi la più ampia disponibile a Piazza Affari, oltre ad essere l’unica ad abbracciare tutte le asset class. Nel dettaglio:

  • 12 ETF azionari che prendono posizione sul mercato azionario USA (con cinque prodotti, tre factor, due ETF sull’indice MSCI USA, con e senza filtro SRI), sull’indice MSCI All Country World e sui singoli listini di UK, Giappone (con e senza filtro SRI), Svizzera, Canada e, dall’11 luglio, Europa;
  • sette ETF obbligazionari, sul fixed income USA (su Treasuries, su TIPS, su Corporate con e senza filtro SRI) e dei Paesi Emergenti;
  • uno strumento sulle commodity (UBS ETF CMCI Composite EUR Hedged);
  • un ETF multi-asset attivo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Borsa Italiana: oggi la campanella suona per la solidarietà

Etf, crescono Amundi e Invesco ma guida sempre BlackRock

Borsa Italiana, numeri da record alla Star Conference 2021 e focus sull’Esg

NEWSLETTER
Iscriviti
X