Il Fib torna ad accelerare. Prossimo obiettivo la soglia dei 22.000 punti

A
A
A
di Finanza Operativa 3 Agosto 2017 | 18:00

Colpo di reni per il Fib, il future con scadenza settembre legato all’indice Ftse Mib, che tenta di uscire dal movimento laterale prima a ridosso e poi intorno ai 21.500 punti iniziato a metà del mese scorso. Per riuscire nell’intento il derivato dovrà essere in grado di confermare il sorpasso di 21.675, top di giugno e da inizio anno, ostacolo oltre il quale i successivi target diventerebbero in prima battuta la soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti e in seguito l’area compresa tra 22.250 e 22.300.

Per contro, l’eventuale ritorno al di sotto dell’attuale supporto a 21.500 innescherebbe una correzione dei corsi prima verso quota 21.385 (dove al momento transita la media mobile a 21 giorni), poi a quota 21.090 (dove passa l’analoga media a 50 giorni) e ancora al di sotto della soglia dei  21.000 punti.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, petrolio Brent: ecco fino a dove può arrivare e gli Etc a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future mostrano il fiatone

Mercati, Ftse Mib: prima o poi dovrà fare i conti con i gap ancora aperti

NEWSLETTER
Iscriviti
X