Da Ubs AM il primo Etf multifactor per investire su large, mid e small cap Usa

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 7 Agosto 2017 | 12:00

Ubs AM amplia la gamma di factor ETF e quota su Borsa Italiana UBS (Irl) ETF plc – MSCI USA Select Factor Mix UCITS ETF (Isin IE00BDGV0308, Ter 0,30%), il primo strumento multi-fattoriale che consente di investire su tutto lo spettro azionario del mercato americano.

Quotato a Piazza Affari dal 6 luglio 2017, il nuovo strumento è altamente innovativo in quanto permette di accedere a ben 2.250 società quotate americane, tra large, mid e small cap, combinando ben sei diversi fattori: Momentum, Prime Value, Quality, Total Shareholder Yield, Low Volatility e Size. L’ampia diversificazione delle fonti di rendimento, dunque, consente potenzialmente allo strumento di trarre beneficio da qualsiasi fase del ciclo economico e, contemporaneamente, di contenere le perdite in caso di andamento negativo dei mercati.

UBS (Irl) ETF plc – MSCI USA Select Factor Mix UCITS ETF replica l’indice MSCI USA Select Factor Mix, costruito in modo da equiponderare i sei fattori. Il ribilanciamento dell’indice è su base trimestrale, mentre la distribuzione dei dividendi è prevista ogni sei mesi. La metodologia di replica adottata da UBS è quella fisica completa.

“Se combinare diversi fattori consente di conseguire un rendimento ponderato per il rischio superiore al mercato in diverse condizioni economiche, allora è la diversificazione la chiave del successo di un ETF multifactor”, spiega Simone Rosti, Head of Passive & ETF Specialist Sales Europe. “La scelta di replicare un indice multifattoriale altamente diversificato come l’MSCI USA Select Factor Mix consentirà al nostro nuovo ETF di beneficiare di un percorso di extra-rendimenti rispetto al mercato più omogeneo, contribuendo a una maggiore stabilizzazione della crescita del valore del portafoglio. In quest’ottica, può essere preso in considerazione sia da chi voglia avere un’esposizione più difensiva ai mercati, sia da chi intenda avere un approccio più prociclico”.

Con la quotazione di UBS (Irl) ETF plc – MSCI USA Select Factor Mix UCITS ETF salgono a 15 gli ETF fattoriali di UBS. Mentre la maggior parte degli ETF factor permette di investire sull’azionario globale o sull’intera Europa, alcuni studi hanno dimostrato che, eliminando gli effetti valutari, i fattori emergono con maggiore evidenza rispetto a quanto avviene investendo su titoli provenienti da diverse aree valutarie. Per questa ragione, rispetto agli standard di mercato, la gamma di ETF single factor di UBS si distingue per la propria focalizzazione su specifiche aree valutarie (Eurozona oppure USA).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Giappone ancora alle prese con la deflazione. I target e gli Etf sul Nikkei

Etf, Aum al top per l’Ubs Sustainable Development Bank Bonds

Etf, da BlackRock due nuovi strumenti “Paris Aligned”

NEWSLETTER
Iscriviti
X