L’Oracolo – Zebù, salvami tu

A
A
A
di Matteo Chiamenti 13 Febbraio 2011 | 17:00
Strane visioni dal mondo della finanza. Il piano Zebù garantisce un rendimento del 7%. Oltre che quattro zampe.

Zebù. Piacevole animale, portatore incurante di corna. Il che lo rende alla base di parte dell’economia di un paese ancora molto rurale come il Madagascar, noto principalmente per i suoi lemuri e la sua stupenda natura. D’ora in avanti lo si può inoltre considerare un approdo d’investimento “sicuro”, per un risparmiatore eticamente sensibile in cerca di avventura esotica.

Tutto parte da questo sito; la Zebu Overseas Board,(ex Zebu Overseas Bank) è una sorta di impresa finanziaria di stampo etico che organizza operazioni tra investimento e solidarietà. Con 300 euro si acquista un Pez, ovvero un “Piano risparmio zebù”. A questo punto si diventa proprietari di uno zebù, che viene dato in leasing a un contadino locale (che avrebbe serie difficoltà economiche a intraprendere un acquisto di questo tipo). Il beneficiario avrà a disposizione un animale preziosissimo per il lavoro dei campi. Il piano di ammortamento prevede due anni di quote mensili di rimborso da parte della famiglia affidataria che al termine del periodo diviene la proprietaria dell’animale (che avrà a quel punto ancora una aspettativa di vita produttiva di altri 5-6 anni). Colui che invece ha concesso il “bene “ in leasing potrà godere dei frutti monetari (potrà ritirare capitale ed interessi, in valuta locale, recandosi di persona presso la sede dello Zob, situata a Antsirabe, 170 km a Sud di Antananarivo) dell’investimento e avrà la soddisfazione di essere costantemente informato (anche attraverso foto ed una apposita Zebu Newsletter) sulla vita quotidiana del grazioso e sgraziato quadrupede.

Sul piano dell’analisi tecnica, il piano prevede un rendimento assicurato per nulla disprezzabile, pari al 7% ed è accompagnato da garanzie per l’investitore in caso di morte o furto dell’animale. A tutela del proprietario, il certificato di proprietà inviato all’atto del perfezionamento del contratto comprende anche un pelo originale della bestia di proprietà, permettendo quindi analisi genetiche volte alla certificazione dell’identità dell’animale.

Non si mettano tanto a ridere i tanti colletti bianchi del mondo del risparmio gestito. Lo zebù potrebbe stenderli sul piano del rendimento. Oltre che, ovviamente, fisicamente. E’ pur sempre un irritabile bovino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti