Intesa Sanpaolo: accordo per l’acquisizione del Gruppo Morval Vonwiller

A
A
A
di Finanza Operativa 23 Agosto 2017 | 16:30

Intesa Sanpaolo e gli azionisti di Morval Vonwiller Holding SA hanno raggiunto un accordo per la cessione del gruppo svizzero, compresa Banque Morval SA.

Questo accordo risponde al disegno strategico di Intesa Sanpaolo di rafforzare la propria presenza sui mercati internazionali nel private banking. La presenza del gruppo Morval Vonwiller sulla piazza di Ginevra permetterà in tal modo alla Divisione Private Banking di Intesa Sanpaolo, già operativa a Lugano, Londra e in Lussemburgo, di espandere ulteriormente il proprio raggio d’azione fuori dai confini nazionali.

Al termine dell’operazione, il gruppo Morval Vonwiller potrà trarre beneficio dalla solidità e dalla capacità finanziaria di Intesa Sanpaolo. Tale iniziativa, porterà importanti vantaggi anche ai dipendenti e ai clienti del gruppo svizzero, grazie alla combinazione del ruolo di boutique attiva nel private banking internazionale di Banque Morval con lo status di primaria istituzione finanziaria europea di Intesa Sanpaolo.

La famiglia Zanon di Valgiurata (fondatori di Morval Vonwiller Holding SA) rimarrà azionista di minoranza tramite i suoi componenti ad oggi impegnati nella gestione operativa del gruppo, manager che continueranno ad occupare posizioni manageriali di rilievo.

L’operazione è condizionata all’ottenimento delle previste autorizzazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Widiba, due colpi per la rete da Intesa e Deutsche Bank

Corcos (Fideuram), un appello per gli over 40

Oddo BHF AM scelta dal fondo pensione del gruppo Intesa Sanpaolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X