Obbligazioni, da Intesa Sanpaolo una nuova subordinata Tier 2

A
A
A
di Finanza Operativa 29 Agosto 2017 | 13:30

Intesa Sanpaolo ha lanciato un’emissione obbligazionaria subordinata Tier 2 per un ammontare nominale massimo di 750 milioni di euro destinata a investitori qualificati e high-net-worth individuals sul mercato domestico. Si tratta di un’obbligazione a tasso variabile a 7 anni con rimborso del capitale in unica soluzione alla scadenza.

La cedola, pagabile trimestralmente in via posticipata il 26 marzo, 26 giugno, 26 settembre e 26 dicembre di ogni anno, dal 26 dicembre 2017 al 26 settembre 2024, è pari al tasso Euribor a 3 mesi più 190 punti base per anno. Il prezzo di offerta è stato fissato a 100.

Il periodo di collocamento dei titoli è previsto dal 29 agosto al 21 settembre 2017, nel solo caso dei contratti conclusi fuori sede dal 29 agosto al 14 settembre 2017 e, nel caso di contratti conclusi mediante tecniche di comunicazione a distanza, dal 29 agosto al 7 settembre 2017 salvo, in tutti i casi, chiusura anticipata. La data di regolamento sarà il 26 settembre 2017.

Il taglio minimo di ciascuna obbligazione è pari a 100.000 euro. I rating assegnati al debito a lungo termine senior di Intesa Sanpaolo sono: Baa1 da Moody’s, BBB- da S&P Global, BBB da Fitch e BBB (high) da DBRS.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pronti, Recovery, via. Le nuove obbligazioni governative sotto la lente

Mercati, decennale Usa atteso sopra il 2%

Fondi, da State Street tre nuovi comparti Sustainable Climate Bond

NEWSLETTER
Iscriviti
X