Il Fib tenta un’inversione rialzista

A
A
A
di Finanza Operativa 30 Agosto 2017 | 18:00

Possibile formazione di un doppio minimo (fugura tecnica che in genere anticipa un rialzo dei corsi) per il Fib, il future con scadenza settembre con legato all’indice Ftse Mib, che dopo aver confermato la tenuta del supporto statico di breve termine posto a 21.325 punti ha iniziato a recuperare terreno.

Dal punto di vista operativo solo l’eventuale sorpasso della resistenza di breve periodo posta a quota 21.600 favorirebbe un ulteriore allungo con primo obiettivo in zona 21.700/715, dove al momento coincidono la media  mobile a 21 giorni e la trendline discendente che dalla seconda settimana di agosto impedisce al derivato di intraprendere uno stabile movimento rialzista. Oltre quest’ultimo ostacolo i successivi target diventerebbero poi 21.890/21.900 prima e 22.000 poi.

Per contro, il cedimento del sostegno a 21.325 punti farebbe proseguire il Fib nel downtrend con obiettivi in prima battuta a 21.200 e poi a ridosso della soglia tecnica e psicologica posta a quota 21.000.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib ancora in laterale. Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono quota

Mercati, tempi duri per l’euro dopo e parole della Fed

Mercati: Fib alla finestra, Dax ed Euro Stoxx 50 future in cerca di un supporto

NEWSLETTER
Iscriviti
X