Fib oltre la trendline discedente. I prossimi target

A
A
A
di Finanza Operativa 1 Settembre 2017 | 18:00

Importante segnale rialzista per il Fib, il future con scadenza settembre con legato all’indice Ftse Mib, che nell’ultima seduta della settimana ha oltrepassato a 21.735 punti la media mobile a 21 sedute e superato la coincidente trendline discedente che dalla seconda settimana di agosto bloccava i tentativi di allungo dei corsi. Uno scenario che, tenendo condo dell’ancora ampia ditanza dalla zona di ipercomrato tecnico, favorisce la continuazione del recupero iniziato dopo la formazione di un doppio minimo sul supporto statico di breve termine a quota 21.325.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, i prossimi obiettivi sono individuabili a quota 22.000 in prima battuta e in seguito nella zona compresa tra i 22.200 e i 22.300 punti. Per contro, l’eventuale cedimento delll’attuale sostegno a 21.735 innescherebbe un ritracciamento con target a 21.600 prima e 21.430 poi.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in stand-by

Petrolio, dall’Opec nessun cambiamento. I target price e gli Etc

Borse internazionali: lo scenario tecnico della settimana di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X