Leisure è anche sinonimo di affare

A
A
A
di Finanza Operativa 27 Settembre 2017 | 17:30

A cura di Francesco Lavecchia, Morningstar
E’ tempo di viaggiare, anche in Borsa. Complice il negativo andamento degli ultimi tre mesi (come testimonia il -8% dell’indice Msci Word Leisure, in euro al 18 settembre), le valutazioni dei titoli del comparto leisure (tempo libero) sono tra le più convenienti all’interno del settore beni di consumo ciclici e TripAdvisor ed Expedia sono tra le stock scambiate ai tassi di sconto più elevati.
TripAdvisor non teme la concorrenza
TripAdvisor è andata controtendenza, guadagnando negli ultimi tre mesi il 7,7% (in euro al 18 settembre), ma nonostante questo continua a essere scambiata a un rapporto Prezzo/Fair value di 0,7 (report aggiornato all’11 agosto 2017). Il gruppo americano è leader nel mercato del travel advertising. A fine 2016 il portale ha raccolto quasi 500 milioni di recensioni e oltre un milione di inserzioni relative a strutture alberghiere, a testimonianza della sua capacità di attrarre sia il lato della domanda che dell’offerta.
La concorrenza nel settore è elevata, soprattutto in seguito all’ingresso di Google, ma gli analisti sono convinti che TripAdvisor continuerà a macinare margini di profitto superiori alla media anche in futuro. “Il mercato dell’online travel advertising è ancora lontano dal raggiungere una fase di maturità e siamo dunque fiduciosi nella crescita degli investimenti pubblicitari in questo segmento. Inoltre, grazie al lancio del suo Instant Booking, TripAvisor ha aumentato le fonti guadagno diversificando anche il suo business”, dice Dan Wasiolek di Morningstar.
Expedia scontata del 20%
Nello stesso periodo Expedia ha visto scendere la propria capitalizzazione di mercato del 9% circa e ora le sue azioni sono scambiate a un tasso di sconto del 20% rispetto al fair value che è pari a 175 dollari (report aggiornato al 30 agosto 2017). Il gruppo americano leader nell’industria del travel booking ha dovuto fare i conti con la dipartita del suo Ad Dara Khosrowshahi, ma gli analisti sono convinti che la nomina di Mark Okerstrom (ex-CFO dell’azienda) garantirà continuità ai risultati.
Expedia, grazie al portale omonimo e ai siti Trivago, and Engencia, è riuscita a guadagnarsi una quota di mercato del 6,2% che, secondo le aspettative degli analisti di Morningstar, è destinata a salire al 10% nel 2026. Le previsioni per i prossimi cinque anni indicano un progresso del fatturato del 12,6% per effetto di nuove acquisizioni, della crescita della spesa nell’online booking anche nei paesi emergenti e del maggior contributo offerto dal segmento mobile.
 
Rapporto Prezzo/Fair value medio industria del leisure

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Garbarino, Lemanik: i titoli dell’aereonautica e del leisure tornano a essere interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X