Fib, auspicabile un movimento laterale di consolidamento

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Ottobre 2017 | 18:00

Sempre avanti e sempre con massima estrema cautela. Resta invariata, rispetto alle ultime sedute, la marcia del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, che se da un lato ha riaggiornato il massimo da inizio anno, dall’altro inizia a mostrare i primi segnali di “fatica” ad allungare ulteriormente il passo, visto anche l’ipercomprato tecnico dei principali indicatori e oscillatori. Uno scenario che favorisce, almeno in ottica di breve termine, lo sviluppo di un movimento laterale di consolidamentointorno ai 22.600 punti.

Al rialzo il primo obiettivo è invece individuabile a quota 22.750 e il secondo a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 23.000 punti. Per contro, l’eventuale conferma della violazione del supporto statico di brevissimo periodo posto a quota 22.500 favorirebbe una correzione dei corsi verso 22.300 prima e 22.035 poi.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: oggi il rollover sul contratto di settembre

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X