Bolle immobiliari: Stoccolma e Monaco a rischio, Milano porto sicuro

A
A
A
di Finanza Operativa 5 Ottobre 2017 | 14:00

Come riconoscere una bolla immobiliare? Sarebbe bello se esistesse una ipotetica palla di vetro, capace di mettere sull’avviso un incauto investitore che, attirato da promesse di rendimenti mirabolanti, fosse pronto a sborsare qualunque prezzo per assicurarsi un asset, senza rendersi conto che, magari, la sua valutazione è esagerata. Ovviamente questa palla (o bolla?) di vetro non esiste, perché purtroppo solo alla sua esplosione è possibile determinare se una sopravvalutazione fosse una semplice distorsione del mercato o un suo evento patologico. Però, secondo gli esperti di Ubs, se si osservano con attenzione determinati fenomeni si può identificare quali siano i rischi di esplosione, quantomeno per non farsi trovare impreparati.
Ecco la ratio da cui nasce la classifica stilata dalla banca d’affari svizzera, ovvero l’UBS Global Real Estate Bubble Index, che periodicamente dà un’occhiata alle valutazioni immobiliari dell’intero globo per identificare, qua e là, possibili segni di ebollizione.
continua a leggere su www.Requadro.com

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X