Fib, correzione momentanea o l’inizio di un downtrend?

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Ottobre 2017 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, ha incrociato al ribasso nell’ultima seduta della settimana la media mobile a 21 sedute al momento passante per 22.340 punti. Un campanello d’allarme per i rialzisti che va a sommarsi a quello suonato mercoledì 4 ottobre quando il derivato aveva violato a quota 22.500 il supporto statico di breve termine.

Certo, l’uptrend di fondo resta per ora intatto. Tuttavia, se prossimamente i corsi scivoleranno anche al di sotto del supporto posto a ridosso dei 22.200 punti si profilerebbe l’inizio di un movimento correttivo ben più prolungato e profondo con primo target a 22.000, poi a 21.770 e ancora in zona 21.500.

Per contro, se il derivato riuscirà a tornare in maniera stabile al di sopra dei 22.500 punti si prospetterebbe una nuova fase rialzista con obiettivi a 22.800 prima e oltre al soglia dei 23.000 punti in seguito.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib ancora in stand by. Possibile movimento a V per Dax ed Euro Stoxx 50

Mercati: Fib ancora in laterale. Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono quota

Mercati: Fib alla finestra, Dax ed Euro Stoxx 50 future in cerca di un supporto

NEWSLETTER
Iscriviti
X