Il Fib prova a rialzare la testa

A
A
A
di Finanza Operativa 11 Ottobre 2017 | 18:00

Colpo di reni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, tornato a incrociare al rialzo la media mobile pasdsante per quota 22.405 dopo aver confermato la tenuta del supporto statico di breve termine posto a 22.210 punti. Un movimento di recupero che ha buone chance tecniche per proseguire e spingere di nuovo i corsi vero il top da inizio anno, registrato lo scorso 3 ottobre a quota 22.805. Dopodichè, vista anche l’ampia distanza dalla zona di ipercomprato, il derivato potrebbe ulteriormente allungare il passo e oltrepassare la soglia dei 23.000 punti.

Per contro, se i corsi non dovessere in tempi brevi confermare il superamento della resistenza posta a quota 22.500, si profilerebbe una nuova correzione con obiettivi a 22.200 prima e in seguito al di sotto della soglia psicologica dei 22.000 punti.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Unicredit: concluso il buyback. Il quadro a Piazza Affari

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future di nuovo in cerca di un valido supporto

Forex, rimbalzo fisiologico per l’euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X