Il Fib prova (timidamente) a rialzare la testa

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Ottobre 2017 | 18:00

Colpo di reni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, risalito al di sopra della resistenza statica postas a quota 22.220 con scambi superiori alla media mensile. Un movimento rialzista che tuttavia, per proseguire, necessita di ulteriori importanti conferme, a cominciare dall’incrocio della media mobile a 21 sedute al momento passante per 22.420 punti. Livello quest’ultimo oltre il quale il derivato potrebbe tornare ad attaccare prima la resistenza statica di breve a 22.500 e poi spingersi verso il top di inizio ottobre in area 22.800.

Per contro, l’eventuale cedimento  22.050, dove transita la media mobile a 50 giorni, innescherebbe una nuova discesa dei corsi verso 21.770 in prima battuta e poi verso 21.500.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X