Il Dax scivola sotto il terzo target al ribasso

A
A
A
di Finanza Operativa 26 Ottobre 2017 | 08:00

Il future sul Dax scadenza dicembre torna nuovamente sotto la soglia dei 13.000 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 12.992 e un top a 13.042, il derivato è ritornato fino a 12.906, chiudendo a 12.967 punti. Con la violazione di 12.970 sono scattati gli short, superando il terzo target a 12.915 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute passa ora a 12.919 punti, mentre lo Stocastico si avvicina alla zona di ipervenduto e scivola sotto la sua trigger line.
La strategia rimane la medesima, anche se lo stretto range in cui si muove il future lascia poche possibilità operative. Il recupero di area 13.000 punti (target intermedi a 12.970 e 12.985) sarebbe un nuovo segnale per il future che avrebbe come target successivi a 13.015, 13.030, 13.050 punti, poi eventualmente 13.070, 13.085 e 13.100 punti. Per contro, la violazione di 12.950 riaprirebbe spazi di flessione in direzione di 12.935, 12.915 e 12.900; poi 12.885, 12.870, 12.850, 12.835, 12.820 e 12.800; poi 12.780, 12.760, 12.740, 12.720 e 12.700; poi 12.680, 12.660, 12.640, 12.620 e 12.600 punti.  M.M.
Ger30Dec17Daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X