Fondi immobiliari – Al via il fondo di fondi di Advance Capital

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 4 Marzo 2009 | 14:43
Seppure si debba considerare un fondo di private equity AC Real estate Global Opportunity Fund investirà nel settore immobiliare andando a cogliere le opportunità “distressed” che si presenteranno sul mercato.

«Questa crisi porta in pancia le migliori opportunità che vedremo nel settore nei prossimi anni» con queste parole Robert J. Tomei ha presentato il nuovo fondo di fondi di private equity specializzato nel segmento immobiliare.
Si tratta di AC Real Estate Global Opportunity Fund, fondo riservato a investitori qualificati seguito da Seth M. Lieberman, top manager negli investimenti immobiliari, con 25 anni di esperienza tra USA e Europa, che è stato per molti anni responsabile del Real Estate Finance per l’Europa, Medio Oriente ed Africa di UBS.

«Nel periodo tra il 2003-2007 il basso costo del denaro e lo sviluppo del mercato dei finanziamenti strutturati su immobili di tipo commerciale hanno provocato un incremento senza precedenti della concessione di mutui immobiliari» ha sottolineato Lieberman. «L’intensificarsi della concorrenza ha generato strutture di capitale complesse, una leva finanziaria eccessiva e una diminuzione degli standard tradizionali di concessione dei prestiti». Inoltre la riduzione dei prezzi ha aumentato drasticamente le insolvenze sui mutui. «Tale contesto rappresenta una straordinaria opportunità di acquisire proprietà e crediti immobiliari distressed, nonché erogare debito mezzanino e sottoscrivere azioni privilegiate con rendimenti attesi sopra il 20%» continua Lieberman.

Il fondo ha una durata di 10 anni e si focalizzerà su 15-20 fondi principalmente nel triennio 2009-2011, al fine di beneficiare delle attuali condizioni di contrazione generalizzata dei prezzi e di assenza di liquidità. «Gli investimenti saranno diversificati per area geografica, seppure maggiormente concentrati in USA ed Europa, in particolare Uk, Germania» conclude Lieberman.

Mediobanca nominata global coordinator del fondo si occuperà del collocamento dello stesso in Europa. Il fondo essendo considerato un fondo di pe e non immobiliare gode della ritenuta fiscale del 12,5% anziché del 20% come per i fondi immobiliari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Berlé (Advanced Capital): “Così il private equity entra nel portafoglio degli investitori”

Le strategie “private equity” di Advanced Capital

Advanced Capital arruola Franco Bassanini come senior advisor

NEWSLETTER
Iscriviti
X