Real Estate- Beni Stabili l'utile cala a 36 milioni

A
A
A

Il consiglio di amministrazione approva il progetto di bilancio del 2008 che presenta un risultato netto in notevole ribasso rispetto a quello conseguito nel 2007. Inoltre viene proposto un dividendo di 0,010 per azione.

Avatar di Marcella Persola5 marzo 2009 | 14:57

La società guidata da Aldo Mazzocco chiude l’esercizio 2008 con un utile in evidente calo. Infatti il risultato è passato da 117,1 milioni del 2007 al 36,8 milioni del 2008. Il reddito ante imposte è stato pari 70,6 milioni e in netto ribasso rispetto ai 178,5 milioni del 2007. 

I ricavi netti di locazione sono passati da 197,9 milioni a 196,7 milioni con un decremento di € 1,2 milioni da attribuirsi all’aumento delle spese di manutenzione di carattere non ricorrente. I ricavi netti per servizi si incrementano di 1,7 milioni passando da 7,6 milioni del 2007 a 9,3 milioni del 2008. Mentre i ricavi per le vendite, al netto dei costi di intermediazione e dell’attualizzazione in relazione alle vendite con prezzo dilazionato, si incrementano di 9,9 milioni passando da 1,6 milioni del 2007 a 11,5 milioni del 2008.

Le rivalutazioni nette sono state pari a 30,3 milioni nel 2008 rispetto ai108,1 milioni nel 2007. A livello patrimoniale il valore complessivo del portafoglio immobiliare risulta pari a 4.392,3 milioni a fronte di 4.476,9 milioni al 31 dicembre 2007.

Il Consiglio di Amministrazione ha stabilito di proporre all’assemblea ordinaria la distribuzione di un dividendo pari a euro 0,01 per azione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Cdp, Mazzocco pronto a lasciare?

Fondi immobiliari, Beni Stabili lancerà nuovi comparti

Beni Stabili, countdown per la SIIQ

Ti può anche interessare

Vi spiego perché il consulente deve tifare Juve

Rigore alla Juve...l'advisory esulta? Riflessioni semiserie a margine dell’ingresso nel Ftse Mib. ...

Truffa diamanti, saltano le teste

Faroni, dg di Banco Bpm, lascia il posto assieme all’ex capo compliance. E la banca licenzia l’e ...

Conte bis, accelerata sull’export

Al centro del governo Conte-bis ci sarà l’incremento dell’export italiano. La questione ...