In Elite 34 nuove società

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Novembre 2017 | 13:25

ELITE presenta oggi 34 nuove società italiane ammesse al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita. Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da 12 regioni tra cui per la prima volta la Calabria e operano in diversi settori tra cui chimica, ICT, food&beverage e moda a ulteriore conferma della capacità di ELITE di rappresentare l’economia reale. Le aziende hanno inoltre un fatturato medio di 58 milioni di euro con un tasso di crescita del 13%.
Creato per supportare le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita, ELITE dà loro accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la loro visibilità e attrattività, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.
In occasione della presentazione delle nuove società, ricevono il Certificato ELITE 18 aziende che hanno completato il proprio percorso di crescita e che continuano a beneficiare del network offerto dal programma.
In Italia, prosegue e si rafforza la partnership con Confindustria, a cui sono associate gran parte delle imprese del programma. ELITE condivide con Confindustria la strategia per sostenere in modo sempre più sinergico le migliori aziende del Paese: tra le varie iniziative, è in corso un roadshow nazionale presso le sedi confindustriali che ospitano gli ELITE Desk, attraverso i quali sono state selezionate circa la metà delle imprese entrate in ELITE. Anche in quest’ultima classe sono ben 15 le aziende accompagnate in ELITE da Confindustria.
Le imprese italiane presentate oggi sono le prime di una serie di nuovi gruppi di aziende ELITE a livello internazionale che verranno annunciati nel mese di novembre. Sono previsti infatti oltre 80 ingressi nella community ELITE – incluse le 34 nuove aziende italiane- da UK, Marocco ed Europa continentale nelle prossime settimane.
Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana e Presidente di ELITE ha detto: “L’obiettivo di ELITE è quello di proporsi come acceleratore di ambizioni e di crescita per le aziende. ELITE ha avuto grande successo in Italia e questo ci ha consentito di esportare il modello in Europa e in altre aree geografiche. Oggi ELITE è presente in 25 Paesi, a testimonianza di come risponda alle esigenze delle PMI a prescindere dalla loro collocazione geografica”.
Luca Peyrano, CEO e General Manager di ELITE ha aggiunto:  “Partendo dall’Italia, ELITE ha saputo creare un modello di eccellenza dedicato alle migliori aziende riconosciuto a livello internazionale. Siamo felici di dare oggi il benvenuto a nuove aziende ELITE che rappresentano diversi settori e regioni italiane. Il futuro del nostro Paese è infatti strettamente collegato alla capacità di valorizzare quello delle sue aziende più virtuose e ELITE gioca un ruolo cruciale nel raggiungimento di questo obiettivo; basti pensare che oltre il 35% delle società ELITE ha già completato operazioni di finanza straordinaria per un valore aggregato di oltre 5 miliardi di euro”.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Borsa Italiana: ecco i nuovi indici azionari al via a ottobre

Etf, da Lgim un innovativo strumento sulle commodity a Piazza Affari

Borsa Italiana: al via l’Italian Equity Week

NEWSLETTER
Iscriviti
X