Conti deposito: si torna a preferire il deposito vincolato a 12 mesi

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 17 Novembre 2017 | 15:00

In lieve aumento la richiesta  dei conti deposito con importo oltre i 50 mila Euro con una percentuale del 30,5%  rispetto al 28,1% del I semestre. Nella seconda parte dell’anno si torna a preferire il deposito di tipo vincolato – che passa dal 45,7% al 50,7% – rispetto alla tipologia non vincolata che si attesta al 49,3%, registrando un calo rispetto al 54,3% dei primi 6 mesi del 2017. Questo è quanto emerge dall’ultima edizione dell’Osservatorio sui Conti Correnti e sui Conti di Deposito elaborato da ConfrontaConti.it con i dati relativi al secondo semestre aggiornati al 31 ottobre 2017.

Dall’analisi emerge, inoltre, che sono aumentate lievemente anche le richieste di deposito per durata di investimento tra i 7 e i 12 mesi (53%) rispetto al 51% del semestre precedente, ma che resta la preferita dagli italiani. E’ ancora la fascia degli over 55 anni a prediligere questa tipologia di conto con il 42.5%, rispetto al 36,2% di richieste provenienti dalla fascia compresa tra i 41 e i 55 anni e al 19.7% dei più giovani tra i 26 e i 40.

Per quanto riguarda i conti correnti le maggiori richieste (39,6%) provengono, invece, proprio da questa fascia d’età (26-40 anni). I giovani scelgono nettamente i conti online rispetto alle filiali, con  una percentuale di richieste del 52.2% dei primi rispetto al 7,8% delle seconde.

In aumento anche la media del saldo che si attesta sui 12.342 Euro rispetto agli 11.713 Euro del semestre precedente.

Da un punto di vista geografico, infine, sia per quanto riguarda i conti di deposito (69,2%) e i conti correnti (72,2%) le richieste si focalizzano maggiormente nel Nord Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit: più costi ai correntisti, ma meno filiali

Banche, Federconsumatori contro le manovre sui conti correnti con alta liquidità

Conti correnti, CheBanca! e IWBank i più convenienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X