Wall Street migliora ancora i record storici, T-bond in frenata

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi13 febbraio 2017 | 15:49

BORSE APRONO SETTIMANA IN RIALZO – Gli investitori dovrebbero esprimere preoccupazione per il modo di fare “poco ortodosso” del neopresidente Usa Donald Trump, ma nonostante qualche invito alla cautela i mercati continuano a correre tanto che oggi il Nikkei225 ha chiuso a +0,41% a quota 19.459,15 yen mentre in Europa l’Eurostoxx50 segna +1,23% con Parigi a +1,51%, Francoforte a +1,19%, Londra che guadagna lo 0,45% e Madrid indicato a +1,05% (Milano al momento segna a sua volta +1,21%).

WALL STREET CONTINUA A CORRERE – Se l’ottimismo prevale in Asia ed in Europa, dopo che venerdì S&P500, Dow Jones e Nasdaq avevano ritoccato per l’ennesima volta i propri record storici, a New York la corsa riparte col Dow Jones a +0,45%, l’S&P500 a +0,38% e il Nasdaq a +0,41%. Il tutto mentre i T-bond vedono il rendimento del decennale oscillare sul 2,44% e quello del trentennale sul 3,03% 4 centesimi di punto più alti delle chiusure di venerdì scorso.

GIAPPONESI PIU’ FREDDI SUI T-BOND – Sui titoli di stato americani sembrano pesare i dati che mostrano come in Giappone (il maggior investitore internazionale in T-bond) gli investitori abbiano ridotto nel corso del mese di dicembre le proprie posizioni nel modo più consistente da quattro anni a questa parte. Una riscoperta prudenza sui T-bond che pare stia prendendo piede anche da parte di altri investitori internazionali, che stanno riducendo la propria esposizione ai titoli di stato a stelle e strisce, peraltro ancora rilevante essendo pari a oltre 5.940 miliardi di dollari ossia al 43% del valore complessivo del debito in circolazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fed, il cavallo di Troia di Trump

Trump-Xi, una pausa pacifica

Fed: Powell a muso duro con Trump

Trump tira le orecchie alla Fed

Trump, accordo a breve con la Cina

Guerra dazi, Trump più morbido su Huawei

Dazi, Pechino va al contrattacco sui T-bond

Guerra dei dazi, tregua di Trump sulle auto

Dazi: la guerra che ammazza Wall Street

Borse, spiraglio per i negoziati Usa-Cina

Borse in affanno, Trump rompe con la Cina

Trump scatena il panico sul petrolio

Dazi, Trump minaccia l’Ue: stangata da 11 miliardi

Usa, tassi fermi: la Fed si piega a Trump

Trump manda in rosso i bilanci di Deutsche Bank

Usa: il dopo-Harvey potrebbe far sorridere Buzzi Unicem

Usa: i dati macro fanno recuperare il dollaro, in calo i T-bond

Dollaro a picco dopo ennesimo schiaffo a Trump da parte del Congresso

Trump vuole dimezzare la riserva strategica di petrolio degli Usa per fare cassa

Bank of America, la caduta di ieri a Wall Street segna l’avvio di una correzione?

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

Il fattore Melania

Trump presenta la sua riforma fiscale, sparisce la tassa sulle importazioni

Anche Wall Street torna a volare, mercoledì Trump presenta la riforma fiscale

Borse: sarà una settimana molto nervosa

Ferrari corre in borsa, mercati in attesa di Trump

Anche il fondo pensione norvegese ha approfittato del rally di Wall Street

Wall Street ora inizia a temere l’effetto Trump

Buffett ha puntato sull’azionario dopo la vittoria di Trump

Piazza Affari in altalena, brilla Ferrari in crisi Saipem

Trump impensierisce anche la borsa di Tokyo

Wall Street resta di cattivo umore nonostante buoni dati macro

Entusiasmo per Trump svanisce, a Milano soffre Unicredit

Ti può anche interessare

Un nuovo advisory committee per Aiaf

L’organismo, composto da importanti personalità del mondo imprenditoriale, economico e finanziari ...

Truffa diamanti: Mps, 195.000 euro di sequestro preventivo

La nota vicenda della vendita dei diamanti alla clientela di Mps ha avuto uno sviluppo: il Gip di Mi ...

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

Ha sicuramente fatto molto clamore la recente notizia del ridimensionamento previsto dell’orga ...