L'invasione delle Cartelle Esattoriali

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 16 Marzo 2009 | 08:30
Sembra che l’unico servizio efficiente in questo paese sia quello svolto dall’Esatri, organo preposto alla riscossione di tributi dovuti e non versati nonchè al pagamento di ammende di vario tipo. Ora Equitalia- Esatri di Milano si preparano a spedire 25,000 nuove cartelle per la gioia di grandi e piccini. Come tutelarsi, cosa fare in caso di arrivo della cartella?

Assorisp l’associazione nata nel 2005 per la difesa dei risparmiatori nei casi Bond Argentini, Cirio, Parmalat, lancia ora una nuova sezione per l’assistenza ai risparmiatori nelle controversie fiscali, previdenziali ed amministrative.

Equitalia-Esatri, per il territorio di propria competenza (Milano e Lombardia), ha, in questi giorni, inviato ai contribuenti circa 25.000 cartelle esattoriali, una doccia gelida che cadrà sulle spalle di cittadini già abbastanza scossi dalla recessione economica in corso.

Le cartelle riguardano:

1. Tributi erariali di ogni genere (opponibili avanti alla Commissione tributaria);

2. INPS ed altri enti previdenziali (opponibili avanti al tribunale);

3. Sanzioni amministrative, in massima parte provenienti dalla Polizia Municipale (multe per velocità, soste vietate ed altre infrazioni al C.d.S.- opponibili avanti al giudice di pace).
 
Le cartelle, se non opposte nei termini, diventeranno definitivamente esecutive e, in difetto di pagamento, l’esattoria procederà all’esecuzione forzata (spesso, previa iscrizione di ipoteca o di fermo amministrativo).

Assorisp fornirà ai propri associati la consulenza per individuare profili sostanziali (nullità del ruolo, decadenza, prescrizione, non debenza degli importi) o formali (nullità della notifica) per promuovere l’impugnazione della cartella avanti ai competenti Organi Giuridizionali.

Il socio potrà essere poi assistito dai legali dell’associazione in eventuali controversie o cause legali.

Assorisp Protection, nata a Genova nel Novembre 2005 e con sede a Milano, è presente con propri legali a Milano, Genova, Roma e ha finora incontrato circa 800 risparmiatori ed iniziato circa 400 cause, concludendone positivamente un buon numero. La differenza è dovuta al fatto che, non sempre, i legali dell’associazione hanno riscontrato ci fossero i requisiti sufficienti per iniziare un procedimento giuridico.

Oltre alla sezione dedicata ai casi Bond Argentini, Cirio, Parmalat, esiste una sezione malasanità, anatocismo e ora tributaria.

Assorisp Protection
Tel. 0266703906

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Usura: scende in campo Assorisp Protection

Bond Alitalia: 'giocare' la carta Assorisp

Crac Parmalat, Cirio, Argentina: le sperenze non sono finite

NEWSLETTER
Iscriviti
X