Spac, obiettivo 1 miliardo nel 2018: l’analisi di Simone Strocchi

A
A
A
di Finanza Operativa 13 Dicembre 2017 | 19:00

“Il movimento è in grande fermento e in arrivo ci si aspettano altre spac per un altro miliardo di euro nel prossimo anno”. La previsione è di Simoe strocchi, presidente di Aispac, l’associazione italiane dei promotori di Spac: pioniere delle Spac in Italia, Strocchi ha realizzato Made in Italy1/Sesa – Ipochallenger/IWB (Italian Wine Brands)  e infine IpoChallenger1/Pharmanutra.
L’idea delle Spac ha attecchito alla grande a Piazza Affari. Con IDeaMI sbarcata in settimana all’Aim sono ormai una ventina le spac quotate in Borsa, con una raccolta di oltre 2 miliardi di euro. Qui sotto l’elenco completo con tutti i numeri e le date di quotazione e le operazioni rilevanti eventualmente portate a termine.
tabella spac
Il fenomeno Spac è in continua evoluzione per proporre  soluzioni che accorcino il tempo di approdo in borsa (come le prebooking company rappresentate da IPO Challenger che ha già avviato e realizzato con successo come IWB e Pharmanutra ).  E da qualche mese è stato lanciato il modello “Spac in cloud” (format ideato da Simone Strocchi su cui Elite Club Deal ha puntato per avvicinare aziende e players ad operazioni spac like) .
In generale si nota la discesa in campo a fianco di promotori di cornerstone investor, co promotori ed investitori istituzionali. Esiste già il primo fondo dedicato a Spac e prebooking creato da Electa (Strocchi) in joint con Azimut ad esempio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X