Palladio, avanti con gradualità e costanza

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Dicembre 2017 | 17:00

Il palladio prosegue nel movimento rialzista iniziato a gennaio del 2016 da 450 dollari per oncia che ha riportato i corsi sui massimi del 2001 oltre la soglia tecnica e psicologica dei 1.000 dollari. L’ascesa, a differenza di quanto accaduto 16 anni orsono, è però graduale e caratterizzata da un coefficiente angolare contenuto, peculiarità che mantangono distanti in maniera costanti tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici dalla zona di ipercomprato.

Dal punto di vista operativo, di conseguenza, è possibile un ulteriore allungo con obiettivi a quota 1.050 in prima battuta e oltra la soglia dei 1.100 in seguito. Di fondamentale importanza, tuttavia, posizionare uno stop loss a 1.010, livello dove al momento transita la media mobile a 21 sedute e al di sotto del quale si profilerebbe una correzione.

Sul palladio a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: l’Etfs Physical Palladium e il Boost Palladium 2x Leverage Daily.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
palladio grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, colpo di reni per il Fib. Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by

Mercati, Euro/Dollaro prossimo a un test cruciale

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 proseguono nel movimento a V

NEWSLETTER
Iscriviti
X