BPM, Banca Akros non delude

A
A
A
Avatar di Redazione 17 Marzo 2009 | 14:45
Banca Akros, un 2008 da record, ottenuto grazie a una strategia vincente. Un risultato che ha portato l’istituto a diventare un modello di fabbrica ad elevata specializzazione.

Pausa di riflessione per le maggiori piazze finanziarie del vecchio continente. A piazza affari l’S&P Mib a metà seduta registra una flessione di oltre il punto percentuale. Contrastato l’andamento dei titoli legati al comparto banche, con [s]Intesa Sanpaolo[/s] che cede oltre i due punti, con [s]UniCredit[/s] che invece registra un’ottima performance, guadagnando quasi i tre punti percentuali.

Ancora ottime notizie per [s]Banca Popolare di Milano[/s]. L’istituto guidato da [p]Roberto Mazzotta[/p], dopo aver concluso con successo la scalata di [s]Anima[/s] SGRe l’acquisto di [a]IntesaTrade[/a], può adesso contare anche sugli ottimi risultati ottenuti dalla controllata Banca Akros.

La banca d’investimento e di private banking del gruppo Banca Popolare di Milano ha infatti approvato il bilancio 2008. Banca Akros è riuscita a chiudere l’anno con un utile netto pari a 23.2 milioni di euro, che anche se in calo rispetto ai 46 milioni del 2007, vista l’attuale situazione del settore finanza è da considerarsi estremamente positivo. Il margine di intermediazione è stato pari a 83.7 milioni di euro, in calo solo del 10% rispetto ai 93.7 milioni del 2007. Positivo anche il [a]Core Tier 1[/a], valutato oltre il 13%.


   Banca Akros – CE Riclassificato 2008, fonte Bluerating.com

Un conto economico che di fatto rappresenta gli ottimi risultati raggiunti dalla gestione Akros, con l’attività di market making e intermediazione che ha ottenuto:
•    la leadership, per il quinto anno consecutivo,  a livello internazionale nelle opzioni [a]OTC[/a] sulle azioni italiane;
•    il primo posto assoluto nell’intermediazione obbligazionaria in borsa, con il 16% della quota di mercato sul [a]MOT[/a], sia con il 20% sul [a]EuroMOT[/a];
•    aumento dei volumi del 31% sull’area azioni estere;

Sul fronte clienti retail, il patrimonio medio per cliente si è attestato a 1.5 milioni di euro, in calo del 6% rispetto ai 1.6 del 2007.
Altro punto di forza di Banca Akros è l’area corporate finance, che ingloba le attività di Advisory, M&A e listing eseguite su aziende italiane, come la recente OPA fatta da BPM sulla società di gestione Anima.

La strategia adottata da Banca Akros, cioè l’innovazione e la specializzazione, è riuscita a portare l’istituto a diventare  “modello di fabbrica ad elevata specializzazione”.
Inoltre un utilizzo corretto degli analisti e del risk management è riuscita a tenere fuori dai propri portafogli titoli tossici, come ABS, mortage backed securities e CDOs. 2008 positivo per Banca Akros, premiata anche dall’agenzia Starndard & Poor’s, che ha mantenuto il giudizio ad “A-“.

Positivo anche l’amministratore delegato [p]Marco Turrina[/p], che ha commentato i risultati 2008: “Banca Akros si è confermata un importante e stabile punto di riferimento per investitori, controparti italiane ed estere, e clientela privata di elevato standing. La banca ha continuato ad investire in tecnologia e valorizzazione del capitale umano riuscendo ad operare con determinazione anche in un contesto di riferimento, complesso e senza precedenti, come quello del 2008. Ne è testimonianza la contrazione di solo il 10% dei nostri ricavi, la generazione di un ROE a doppia cifra, con un “Core Tier 1” pari ad oltre il 13%. Questo è il risultato di un’attenta politica di gestione dei rischi e di un modello di business focalizzato, che punta a consolidare la leadership nelle aree di business nelle quali siamo presenti”.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 58.65 EUR +3.34%
American Express Nyse 12.66 USD -3.28%
Axa Euronext 8.11 USD +6.05%
Azimut Borsa Italiana 4.07 EUR +7.17%
Banca Generali Borsa Italiana 2.24 EUR +0.90%
Bank of NY Mellon Nyse 22.66 USD -4.26%
Barclays Lse 5.31 USD +20.1%
BlackRock Nyse 103.9 USD -3.79%
BNP Nyse 103.9 EUR +9.33%
BPM Borsa Italiana 3.19 EUR +2.00%
Citigroup Inc Nyse 2.33 USD +30.8%  
Credit Agricole Euronext 7.96 EUR +8.24%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 32.34 CHF +5.89%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 26.58 EUR +1.91%
Dexia Euronext 2.06 EUR +9.57%
Fortis Euronext 1.26 EUR +2.19%
FT Inv. Nyse 46.37 USD -5.44%
Goldman Sachs N se 93.90 USD -4.96%
Henderson Lse 73.50 GBp +1.37%
HSBC Investments Lse 442.0 GBp +7.34%
ING Euronext 3.44 EUR +6.13%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 1.80 EUR +5.21%
Invesco Nyse 11.65 USD -5.20%
Janus Capital Group Nyse 5.10 USD -3.59%
Jp Morgan Nyse 23.09 USD -2.77%
Julius Baer Swiss Market Exchange 29.00 CHF +8.77%
Legg Mason Nyse 13.76 USD -6.39%
Man Group Lse 195.0 GBp +1.03%
Mediobanca Borsa Italiana 5.08 EUR +0.30%
Mediolanum Borsa Italiana 2.13 EUR +1.68%
Morgan Stanley Nyse 23.04 USD -9.39%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 0.90 EUR +0.73%
Natixis Euronext 1.14 EUR +9.42%
Nordea bank Omxnordicexchange 43.40 SEK +3.08%
Raiffeisen Wiener Borse 19.95 EUR +5.55%
Schroders Lse 763.5 GBp +1.19%
Skandia (Old Mutual) Lse 38.00 GBp -3.55%
State Street Nyse 23.12 USD +2.03%
Ubs Swiss Market Exchange 11.62 CHF +7.59%
Unicredit Borsa Italiana 0.97 EUR +5.86%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, dicembre in forma per chiudere in positivo

Anima Alternative, closing per il fondo che investe su Pmi e Midcap

Top 10 Bluerating: Anima guida il ritorno assoluto in Europa

NEWSLETTER
Iscriviti
X