Le stranezze della classifica di Forbes

A
A
A
di Eliana Pelucchi 17 Marzo 2009 | 16:00
Una delle sorprese più grandi di quest’anno nella famosa classifica stilata dalla rivista americana Forbes è sicuramente il nome di Joaquín Guzmán Loera, il narcotrafficante sulla lista nera dell’Fbi da quasi un decennio.

Non è il più ricco, ma sicuramente è il più ricercato. All’ultimo posto della classifica stilata Forbes entra il 54enne Joaquín Guzmán Loera, il narcotrafficante messicano alla guida del cartello di Sinaloa.

Conosciuto come El Chapo, Guzmán era stato arrestato nel 1993 con l’accusa di omicidio e spaccio. Nel 2001 era però riuscito a fuggire dalla prigione federale dove era detenuto, ritornando in breve tempo ai vertici dell’organizzazione che controlla il traffico di droga dalla Colombia agli Stati Uniti attraverso il Messico.

Il governo di Washington ha stimato che solo nel 2008 il traffico di droga in America ha prodotto un giro d’affari di circa 39 miliardi di dollari. A El Chapo e alla sua organizzazione spetta una fetta del 20%. Secondo Forbes il capo del mercato messicano dellla cocaina ha accumulato un patrimonio superiore al miliardo di dollari. Non importa che l’Fbi abbia messo una taglia da 5 milioni per la sua cattura.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

India, tutto è pronto per il matrimonio del secolo

Bill Gates è ancora l’uomo più ricco del mondo

Carlos Slim Helu si conferma l’uomo più ricco del mondo

NEWSLETTER
Iscriviti
X