Fib, possibile un test dei massimi di inizio novembre

A
A
A
di Finanza Operativa 9 Gennaio 2018 | 18:00

Anche la resistenza a 22.835 punti (nostro primo obiettivo indicato ieri) è stato superato. Si tratta di un ostacolo di medio periodo il cui sorpasso apre al Fib (il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018) la via a un ulteriore allungo dei corsi verso il top in area 23.100 di inizio novembre. Certo, ormai tutti i pricipali indicatori e oscillatori tecnici sono sono prossimi alla zona di ipercomprato. Tuttavia, prima di una salutare pausa di consolidamento un test sui suddetti massimi sembra essere a portata di mano.

Per contro, l’eventuale ritorno al di sotto dei 22.750 punti (minimo di oggi) potrebbe innescare l’inizio di una correzione con obiettivi in zona 22.470/22.400 prima e 22.230 in seguito.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il punto tecnico della settima di Aldrovandi

Forex: l’Euro “scava” sotto ai minimi

Mercati: il Fib resta nel canale rialzista, Dax ed Euro Stoxx 50 future no

NEWSLETTER
Iscriviti
X