Robeco punta sul fintech

A
A
A
di Finanza Operativa 18 Gennaio 2018 | 13:00

Robeco rende disponibile per gli investitori italiani istituzionali e retail uno fondo a gestione attiva sul settore del FinTech, il Robeco Global FinTech Equities Fund. Robeco è una delle prime società di gestione del risparmio a investire esclusivamente in azioni di società che beneficiano della crescente digitalizzazione del settore finanziario.
Il fondo Robeco Global FinTech Equities non segue alcun benchmark e si caratterizza per una forte concentrazione del portafoglio. Le società vengono accuratamente selezionate all’interno di un universo investibile messo a punto appositamente da Robeco. Il paniere proprietario viene costituito differenziando le società in tre macro categorie: i vincitori di oggi, i facilitatori e i contendenti del Fintech.
I “vincitori di oggi” includono società che hanno già un vantaggio competitivo in questo spazio, la categoria “facilitatori del Fintech” include quelle società che facilitano il trend di digitalizzazione, mentre la categoria dei “contendenti” racchiude tutte quelle realtà che potrebbero essere in futuro le società leader del settore. Questa distribuzione tra segmenti assicura che il fondo sia diversificato su catalizzatori e caratteristiche di rischio diversi.
Il nuovo fondo Robeco Global FinTech Equities sarà gestito da Patrick Lemmens, che gestisce anche il fondo Robeco New World Financial Equities, e Jeroen van Oerle, entrambi già parte del team Trend Investing di Robeco.
Patrick Lemmens, lead portfolio manager del fondo Robeco Global FinTech Equities, ha detto “Sono nell’industria finanziaria da circa 25 anni, e il lancio del fondo sul FinTech consente di combinare la professionalità che ho maturato in qualità d’investitore del settore con la mia lunga esperienza nell’analizzare i trend. Il FinTech è qualcosa riguardo al quale sono sempre stato molto appassionato ed entusiasta. Infatti, investiamo nel trend della finanza digitale da oltre sei anni tramite il fondo Robeco New World Financial Equities in quanto questo è uno dei tre temi seguiti dal fondo. Credo fortemente che la finanza digitale aprirà le porte a 2 miliardi di persone che attualmente non gestiscono le proprie finanze, e che i sistemi di pagamento diventeranno mainstream, mentre la liquidità diventerà l’eccezione. Con il lancio di questo fondo, diamo la possibilità agli investitori di acquisire esposizione e possibilità di rendimento derivanti dal crescente trend di digitalizzazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Lemanik si prende l’Euro

Fondi, da M&G due nuove strategie che investono nel credito sostenibile

Fondi, da Aegon una nuova strategia “sostenibile”

NEWSLETTER
Iscriviti
X