Rank 2: Warren Buffett, c'era una volta l'oracolo

A
A
A

Anno da dimenticare per l’oracolo di Omaha. Investimenti sbagliati e grande crisi sono costati al guru della finanza, Warren Buffett, più di 25 miliardi di dollari e il titolo di più ricco del mondo.

di Eliana Pelucchi23 marzo 2009 | 16:15

Battuta d’arresto per il guru del mercato azionario. Dopo solo un anno Warren Buffett abbandona la cima della classifica di Forbes e riconsegna lo scettro al suo legittimo proprietario. Nel 2008 incoronato l’uomo più ricco del mondo, Buffet quest’anno – in seconda posizione – è quello che sicuramente ha perso di più.

Negli ultimi dodici mesi, infatti, il suo patrimonio si è alleggerito di ben 25 miliardi di dollari e la sua Berkshire Hathaway ha dimezzato il suo valore. Per l’uomo che investe solo in ciò che conosce, Goldman Sachs prima e General Eletric poi non sono state proprio la giusta scommessa. Pur ammettendo qualche piccolo errore nell’anno appena trascorso, la perdita di più di un terzo del suo patrimonio è ancora poca cosa per il maestro della finanza che nel suo salvadanaio conserva ancora 38 miliardi di dollari.

L’oracolo di Omaha dovrà affinare meglio le sue arti divinatorie per il prossimo anno se non vuole vedere la sua immena ricchezza completamente distrutta. Siamo sicuri, però, che per l’uomo che è passato dalle riunioni con i soci in casa propria e ai raduni con gli azionisti negli stadi, non sarà un’impresa impossibile.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Warren Buffett: il guru della finanza cresce nelle banche

Warren Buffett ha 100 miliardi da investire, ma esita

Warren Buffett compra Oncor (distribuzione di energia in Texas) per 9 miliardi

Ti può anche interessare

Ultimatum di Bruxelles: entro domani 12 mld di tagli

Trattativa complicata ...

Italia, S&P congela l’entusiasmo: crescita allo 0,7%

Per l'economista l'italia rimane in un trend crescita pur nel contesto di un rallentamento per l'int ...

Sui tassi arriva l’effetto spread

Le conseguenze del differenziale ...