Road to Gdpr: la proposta di Altea Federation per essere compliant

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Gennaio 2018 | 13:30

La scadenza è ormai prossima. Il 25 maggio 2018 diventerà operativo il GDPR, cioè il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (UE 2016/679). Si tratta di una normativa che coinvolge un bacino d’utenza enorme, dalla casa farmaceutica alla banca, dalla società di servizi finanziari allo studio di liberi professionisti, dalle grandi multinazionali alle piccole imprese, in Italia come in Francia o in Spagna o in qualsiasi altro Paese dell’Unione. In particolare il GDPR si applicherà al settore della pubblica amministrazione, alle società con oltre 250 dipendenti e alle aziende dove l’attività principale è un sistematico monitoraggio dei dati della clientela o un trattamento dei dati sensibili. Ma poiché la condizione di applicabilità prevede che basti una delle condizioni per l’obbligo di adeguamento al nuovo regolamento, anche molte piccole imprese si trovano coinvolte in questa rivoluzione. In caso di mancato rispetto delle nuove linee guida, sono previste sanzioni con esborsi fino a 20 milioni di euro (o fino al 4% del fatturato annuo).

Il GDPR rappresenta una svolta importante nella gestione dei dati sensibili, ma secondo Gartner, a soli quattro mesi dalla data di attuazione, molte aziende sono ancora impreparate: le stime dell’advisor statunitense rilevano che il 50% delle aziende interessate in tutta l’Unione Europea risulterà non conforme ai requisiti del regolamento.

Per una risposta concreta e per costruire un framework infrastrutturale di protezione dei dati, Altea Federation ha unito l’expertise di Altea, referente per interpretazione e inquadramento normativo e sua applicazione ai casi aziendali, Nextea, per effettuare una diagnosi e valutazione dell’azienda e della sua struttura IT allo scopo di rilevare gap nella policy di trattamento dati e intervenire su persone, processi e tecnologie, Altea UP, system integrator per l’implementazione della soluzione SAP GDPR PROTECTION BOX, uno starter pack scalabile e ampliabile.

L’adeguamento dei sistemi gestionali ai requisiti del GDPR svela così un’opportunità imperdibile per le aziende che vogliono digitalizzare i processi e migliorare il rapporto con la clientela. Più che un obbligo normativo e un costo, occorre considerare questo regolamento come un’azione di tutela dai nuovi pericoli a cui la Digital Transformation espone persone e organizzazioni. Investire in soluzioni innovative e adottare policy sicure per la protezione dei dati è una strategia volta a migliorare il proprio business. Se da un lato l’evoluzione tecnologica corre veloce, dall’altro cresce la richiesta di protezione e controllo sulle informazioni personali. Comprendere il GDPR, effettuare un’analisi adeguata, identificare i dati e classificarli, per creare consapevolezza sui rischi e quindi riuscire a governarli: è questo l’approccio coordinato di Altea Federation per arrivare preparati alla sfida del GDPR.

Altea, Nextea e Altea UP presenteranno la loro proposta, all’evento organizzato da AUSED giovedì 1 febbraio in Via Copernico 38 a Milano. Per informazioni: AlteaCommunication@alteanet.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Altea Federation lancia “Industry 4.0 Check-Up”, strumento di autodiagnosi per imprese

NEWSLETTER
Iscriviti
X