Fib respinto dalla resistenza. I prossimi obiettivi tecnici

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 19 Febbraio 2018 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018, è tornato a incrociare al ribasso la media mobile a 50 sedute, al momento passante per 22.795 punti, dopo essere stata respinta, per la seconda giornata di contrattazioni consecutiva dalla resistenza di breve termine posta a quota 22.860. Un movimento, quello correttivo in atto, che ha buone chance tecniche per proseguire e portare i corsi al testare il supporto dinamico rialzista (anch’esso di breve periodo) passante al momento per 22.365 punti e origitatosi con la formazione del doppio minimo ascedente tra 21.735 e 21.895 nella prima metà di febbraio.

E tecnicamente, solo l’eventuale conferma del superamento della resistenza a 22.860 punti favorirebbe una credibile nuova inversione rialzista, con target nel caso prima a 23.055 (dove transita ora la media mobile a 21 giorni) e poi a quota 23.400.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib al test della media mobile. Dax ed Euro Stoxx 50 in laterale

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: avanti piano ma avanti

Mercati, Dax ed Euro Stoxx 50 aggiornano i top. I prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X