Fib al test del supporto dinamico ascendente di breve termine

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Febbraio 2018 | 18:00

Come previsto nell’articolo di ieri, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2018, si è avvicinato al supporto dinamico ascedente al momento passante in zona 22.300. Un sostegno importante perchè rappresenta il limite inferiore della formazione triangolare delimitata superiormente dalla trendline discedente che ha avuto origine lo scorso 5 febbraio al momento passante per quota 22.730.

Operativamente, la conferma del supporto a 22.300 favorirebbe un recupero dei corsi fino a quota 22.500, livello che però è anche il vertice della suddetta figura triangolare di “continuazione” del downtrend di fondo iniziato alla fine di gennaio. Di conseguenza, solo l’eventuale conferma del superamento dell’ostacolo a 22.730 favorirebbe una credibile inversione rialzista, con obiettivi (nel caso) in area 23.000/23.100. Per contro, il cedimento confermato del supporto dinamico, ora a quota 22.300, anticiperebbe, anceh in questo caso come detto ieri, l’inizio del suddetto downtrend con primi target al di sotto della soglia dei 22.000 punti.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 
 
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il punto tecnico della settima di Aldrovandi

Forex: l’Euro “scava” sotto ai minimi

Mercati: il Fib resta nel canale rialzista, Dax ed Euro Stoxx 50 future no

NEWSLETTER
Iscriviti
X