Come sfruttare con gli Etf il possibile rialzo dello spread dopo le elezioni

A
A
A
di Finanza Operativa 27 Febbraio 2018 | 17:00

L’esito delle elezioni italiane metteranno paura a Piazza Affari e, soprattutto, nel comparto obbligazionario provocheranno un aumento dello spread tra Btp e Bund decennali innescando dei fuggi-fuggi degli investitori, a cominciare da quelli istituzioni esteri? Difficile per ora dirlo.

Se si pensa però che questo accadrà, sul listino di Borsa Italiana non mancano gli strumenti per approfittarne. A cominciare dagli Etf che puntano su un ribasso del Btp (e di riflesso su un rialzo del suo rendimento): il Lyxor Btp Daily Short Ucits Etf – Acc, il Boost Btp 10y 3x Short Daily, e il Boost Btp 10y 5x Short Daily Etp, questi ultimi due addirittura rispettivamente a leva tripla e quintupla.

Dal punto di vista tecnico lo spread Btp-Bund potrebbe spiccare il volo una volta oltrepassata la resistenza statica di breve termine posta a quota 140 con successivi target a 150/160. Stop loss da posizionare sotto quota 130.

Spread Btp Bund decennale

Passando alle azioni, per sfruttare poi eventuali correzioni del Ftse Mib con gli Etf è disponibile Lyxor Ftsemib Dai -1x Bear Ucits Etf Acc.     G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè i Btp sono irresistibili

Bot People, la disfatta della superstar degli anni ’90

Investimenti, Btp e Bund: prospettive tra aumento dello spread e rendimenti in salita

NEWSLETTER
Iscriviti
X