IMF: bisogna ripulire i bilanci delle banche subito

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 2 Aprile 2009 | 07:43
Il numero uno del Fondo Monetario Internazionale ha lanciato un monito ai venti grandi della terra, “bisogna ripulire i bilanci delle banche dagli asset tossici che stanno avvelenano il sistema bancario globale”.

Dopo le due proteste di giovani e anarchici ai leader del G20 arriva il rimprovero di Dominique Strauss-Kahn, managing director del Fondo Monetario Internazionale.

L’accusa di Strauss è che i paesi più industrializzati al mondo non riescano a trovare delle linee comuni per combattere questa crisi alimentando l’odio che già ieri ha dato prova di se nella strade di Londra dove la sede della Banca Centrale e un’agenzia di RBS sono state prese d’assalto.

Secondo Strauss-Kahn, intervistato dal FT, nessuna delle precedenti 122 crisi bancarie che si sono susseguite nella storia, è stata superata senza “che prima il settore bancario fosse ripulito. Gli Stati Uniti….fanno bene a insistere sugli stimoli economici e l’Unione Europea fa bene a parlare di regolamentazione. Entrambi però non si stanno muovendo abbastanza velocemente per ripulire il sistema bancario”.

A portare un  po’ di ottimismo sui mercati ci ha pensato comunque il Segretario al Tesoro americani, Tim Geithner, che ieri sera ha detto davanti alle tv americane che si intravedono alcuni timidi segnali di ripresa nell’economia americana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fmi, abbiamo commesso degli errori. I rischi non sono finiti

Strauss-Kahn, tre principi per crescere

NEWSLETTER
Iscriviti
X