Sir Allen Stanford piange prima del processo (video)

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 7 Aprile 2009 | 11:30
Allen Standford è il Bernard Madoff del 2009. Il finanziere amante del cricket sembra coinvolto in una truffa colossale che vede implicata la banca che porta il suo nome, centinaia di miglia di clienti sparsi tra il nord e sud America e le ‘solite’ performance fasulle.

Il finanziere di origini americane  ‘Sir’ Allen Stanford piange davanti alle telecamere della ABC.

Tra due settimane l’uomo divenuto baronetto e signore di Antigua, dovrà affrontare il Grand Jury e spiegare se e come ha organizzato una truffa che dai numeri e l’area di interesse, sarebbe seconda solo a Bernard Madoff.

 “Vorrei morire e andare all’inferno se quello che ho fatto è un Ponzi Scheme” avrebbe biascicato un contrito Standford davanti alle telecamere dei giornalisti.

L’uomo del resto è accusato di aver sottratto 8 miliardi di dollari a migliaia di correntisti che sottoscrivevano i suoi certificati di deposito a doppia cifra, tra il centro America, l’area caraibica e il sud degli Stati Uniti.

Secondo l’ex finanziarie, non ci sarebbe nessun ponzi scheme perché i soldi ci sono, sparsi qua e là per l’emisfero: “Non è un Ponzi Scheme. Se lo fosse, perchè stanno trovando miliardi e miliardi di dollari in ogni dove?”

Finora la Sec ha congelato tutti gli asset imputabili a Standford, inclusi 4,6 miliardi di dollari che di recente il Giudice ha messo a disposizione per risarcire depositanti e clienti del gruppo. Sempre secondo la Sec solo 500 milioni dei soldi legati al giuro di Certificati di Deposito fasulli sono stati recuperati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Sir Allen Standford si dichiara innocente

Sir Allen Standford finisce in manette

Sir Allen Stanford – lo 007 del Governo USA

NEWSLETTER
Iscriviti
X