Marc Faber: “il mercato potrebbe correggere del 10%”

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 7 Aprile 2009 | 14:22
Torna a parlare Marc Faber. Investitore, economista, scrittore e guru economico che insieme ad altri, ha anticipato il disastro finanziario degli ultimi due anni.

Secondo Marc Faber (nella foto) il mercato azionario americano potrebbe correggere del 10% prima di ripartire nuovamente.

Il guru finanziario, uno dei più controversi ma anche più seguiti personaggi del popolo della rete, ha detto che l’indice Standard & Poor’s 500 potrebbe scendere fino a 750 punti dagli 870 attuali per poi riprendersi dopo luglio.

Secondo Faber, intervistato da Bloomberg Asia, “il newsflow che proviene dall’economia, nonostante non sia affatto buono, ha smesso di essere pesantemente negativo”.

Lo scorso 9 marzo, Faber lanciò un segnale di acquisto sul mercato americano quando l’S&P si trovava ai minimi di 12 anni. Il rally che è seguito ha portato ad una performance del 25% in poco meno di tre settimane.

Ma Faber non è nuovo a questo genere di exploit. Nel 1987 una settimana prima del crac del lunedì nero, Faber disse al suo seguito di lettori e clienti di abbandonare i mercati mentre nell’agosto del 2007 disse che il mercato azionario Usa stava entrando in una fase di bear market. Due mesi più tardi (esattamente il giorno 12 ottobre 2007) l’indice S&P500 toccò i massimi storici a 1.561 punti per poi entrare in un mercato ribassista che ha letteralmente dimezzato il paniere delle società a maggior capitalizzazione degli Stati Uniti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X